Serbia conferma invio armi in Armenia, l’ira dell’Azerbaigian

Serbia conferma invio armi in Armenia, l’ira dell’Azerbaigian

K metro 0 – Belgrado – Il vice primo ministro serbo Rasim Ljajic ha confermato mercoledì che il suo paese ha inviato all’inizio di quest’anno armi di vario calibro in Armenia. Si tratta di una società privata afferma Ljajic, “non posso dire il nome della compagnia. Due spedizioni di pistole e fucili sono state fatte

Condividi:

K metro 0 – Belgrado – Il vice primo ministro serbo Rasim Ljajic ha confermato mercoledì che il suo paese ha inviato all’inizio di quest’anno armi di vario calibro in Armenia.

Si tratta di una società privata afferma Ljajic, “non posso dire il nome della compagnia. Due spedizioni di pistole e fucili sono state fatte a maggio e giugno. Il suo valore è inferiore a un milione di euro equivalente a 1,1 milioni di dollari” . Il politico serbo ha sottolineato che la Serbia non vuole danneggiare le relazioni con l’Azerbaigian. Ljajic infatti ha dichiarato che non esistono sanzioni imposte all’Armenia dagli organi internazionali. Quindi “è estremamente difficile respingere la richiesta a meno che non vi sia una sanzione ufficiale”.

All’inizio della settimana, l’incaricato d’affari serbo a Baku, Danitsa Veinovic, è stato convocato dal Ministero degli Affari Esteri dell’Azerbaigian per chiarire in merito al fatto che la Serbia ha spedito una grande quantità di armi in Armenia nel mentre ci sono scontri sul confine Armenia-Azerbaigian.

In una dichiarazione del Ministero degli Affari Esteri azero, il Vice Ministro Halef Halefov ha affermato che l’Azerbaigian aveva informazioni attendibili e verificate, circa una grande quantità di munizioni costituite da mortaio e vari proiettili di calibro fosse inviata dalla Serbia in Armenia, intanto l’Azerbaigian si aspetta una spiegazione dalla Serbia.

L’Azerbaigian ha dichiarato mercoledì di aver abbattuto il terzo drone proveniente del territorio armeno a distanza di 2 giorni, in mezzo a forti tensioni lungo il confine. Il drone X-55 stava conducendo attività di ricognizione sulle posizioni azere vicino al villaggio di Aghdam, nel distretto di Tovuz, ha dichiarato il Ministero della Difesa in una nota.

Condividi:
Nizar Ramadan
Nizar Ramadan
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: