Trasporto ferroviario: la riapertura delle corse regionali

Trasporto ferroviario: la riapertura delle corse regionali

K metro 0 – Roma – Il 3 giugno, con il via libera agli spostamenti tra regioni, si inaugura un ulteriore step della Fase 2 post lockdown: diventano 80 le Frecce (6 in più a quelle annunciate fino a ieri), 48 gli Intercity e 4653 le corse regionali in circolazione in Alitalia. Queste ultime modulate sempre, in

Condividi:

K metro 0 – Roma – Il 3 giugno, con il via libera agli spostamenti tra regioni, si inaugura un ulteriore step della Fase 2 post lockdown: diventano 80 le Frecce (6 in più a quelle annunciate fino a ieri), 48 gli Intercity e 4653 le corse regionali in circolazione in Alitalia.

Queste ultime modulate sempre, in queste settimane, in sintonia con la domanda espressa dai diversi contesti territoriali e dalle disposizioni governative. Fino a determinare, nelle aree metropolitane e sulle linee a maggiore mobilità, un’offerta che raggiunge il 100% di quella pre-Covid fino addirittura a superarla per capienza, grazie all’utilizzo di convogli con più carrozze e più posti a sedere. E’ quanto riporta il sito FsNews. Intanto sui sistemi di vendita Trenitalia sono già acquistabili molti dei treni che andranno a comporre l’offerta estiva, al via il 14 giugno, proposta dalla società del Gruppo FS Italiane in vista di una stagione 2020 che si preannuncia alquanto sui generis, ma che necessita di spinte positive sul fronte del turismo interno.

Fra i viaggi già da oggi acquistabili, oltre ai molti treni in più rispetto agli attuali sulla rotta alta velocità fra Torino, Milano, Roma, Napoli e Salerno, con la novità della nuova rotta Frecciarossa tra Torino – Reggio Calabria, si trovano quelli da e per tutta la costa adriatica dalla Romagna fino al Salento. Sempre da e per la costa adriatica, sono in vendita i biglietti del Frecciarossa fra Bolzano e Ancona, che uniscono rapidamente mare e montagna. A questi si aggiunge una ricca offerta di Intercity, che da 48 diventeranno 90, con 76 Intercity Giorno e 14 Notte in circolazione da nord a sud Italia, percorrendo sia la costa tirrenica sia quella adriatica, nonché il ripristinato collegamento diretto fra Genova e Fiumicino Aeroporto. L’aumento di corse, calibrate per incentivarne un uso lavorativo ma anche turistico, riguarda pure i treni regionali, destinati a crescere come numero ancora di un altro 20% in queste due prime settimane di giugno, con un loro progressivo inserimento nei sistemi commerciali di Trenitalia.

Controlli intensificati ad aeroporti e stazioni, potenziato il contact tracing in caso di positivi e inflessibilità sul rispetto dell’uso della mascherina e del distanziamento. Il Lazio, soprattutto Roma, si preparano così alla riapertura totale e unitaria dell’Italia cercando di gestire centinaia di arrivi dalle regioni dove ancora i contagi vanno avanti a tre cifre.

Grande importanza avranno i termoscanner allo scalo di Fiumicino e alla Stazione Termini dove, viene fatto notare non senza preoccupazione, dal 3 giugno 58 treni collegheranno Roma a Milano. Negli scali ferroviari, portuali e aeroportuali saranno dunque potenziati i servizi di assistenza e casi sospetti positivi, previo triage, verranno indirizzati ai drive in per i test.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: