Regno Unito, il debito raggiunge i massimi livelli dal 1963

Regno Unito, il debito raggiunge i massimi livelli dal 1963

K metro 0 – Londra – Il debito del Regno Unito raggiunge i massimi livelli, non succedeva dal 1963, registrando un crollo del 18% delle vendite al dettaglio. Inoltre, l’indebitamento di marzo è stato drasticamente aumentato a quasi 15 miliardi di sterline, quando è iniziato il piano di emergenza per il risparmio di posti di

Condividi:

K metro 0 – Londra – Il debito del Regno Unito raggiunge i massimi livelli, non succedeva dal 1963, registrando un crollo del 18% delle vendite al dettaglio. Inoltre, l’indebitamento di marzo è stato drasticamente aumentato a quasi 15 miliardi di sterline, quando è iniziato il piano di emergenza per il risparmio di posti di lavoro del governo e le entrate fiscali sono state ridotte.

Ruth Gregory, economista di Capital Economics ha affermato: “Il doppio imbarazzo della precipitosa caduta dell’attività economica e le misure del governo per combattere la crisi hanno già spinto i prestiti a livelli allarmanti”. Il vicegovernatore della Bank of England Dave Ramsden ha dichiarato alla Reuters che alla fine di quest’anno potrebbe esserci una ripresa economica più lenta, indicando diversi rischi per i danni che si avranno a lungo termine.

Le spese del governo centrale sono balzate del 54% a oltre 109 miliardi di sterline, mentre le entrate sono diminuite del 26% a 45,6 miliardi di sterline. L’ONS ha anche affermato che le vendite al dettaglio britanniche sono diminuite maggiormente di aprile in quanto gran parte del settore è stato chiuso dal blocco delle misure restrittive imposte dal governo per frenare la diffusione del coronavirus.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: