Olanda, un braccialetto che controlla se hai bevuto alcol

Olanda, un braccialetto che controlla se hai bevuto alcol

K metro 0 – Amsterdam – Nei Paesi Bassi, presto verrà introdotta una nuova misura nazionale per combattere l’abuso di alcol: si tratta di un braccialetto alla caviglia. Pertanto, i consumatori di bevande alcoliche non potranno più passare inosservati, riportano i media olandesi. “Disperatamente necessario”, ha dichiarato il Ministro Ferd Grapperhaus. “L’abuso di alcol costa allo stato circa

Condividi:

K metro 0 – Amsterdam – Nei Paesi Bassi, presto verrà introdotta una nuova misura nazionale per combattere l’abuso di alcol: si tratta di un braccialetto alla caviglia. Pertanto, i consumatori di bevande alcoliche non potranno più passare inosservati, riportano i media olandesi.

“Disperatamente necessario”, ha dichiarato il Ministro Ferd Grapperhaus. “L’abuso di alcol costa allo stato circa 3,5 miliardi all’anno e il danno sociale è ancora maggiore”. Infatti, Il misuratore di alcol verifica 24/7 se sono state consumate bevande alcoliche; lo strumento posizionato alla caviglia misura il livello dell’alcool nel sangue attraverso il sudore, di seguito il servizio di libertà vigilata riceve i risultati dell’analisi tramite una tecnologia wireless. Lì, i dipendenti possono immediatamente vedere chi ha violato l’ordine restrittivo. Il vantaggio del braccialetto è che le persone non devono recarsi al servizio di libertà vigilata tre volte alla settimana per un controllo. Un esperimento è già stato condotto a Rotterdam e nei Paesi Bassi orientali. Il test è stato effettuato con successo su 91 soggetti, ora lo strumento verrà introdotto nel sistema penale di tutto il Paese come soluzione per il rispetto del divieto di bere alcol. Infatti, il Ministro Grapperhaus ha deciso di presentare la proposta legge in parlamento.

Quindi, indossare il braccialetto non sarà più volontario, ma sarà imposto dall’autorità giudiziaria a coloro che hanno ricevuto una condanna. Una persona che viene sorpresa ubriaca al volante o condannato per violenze a seguito del consumo dell’alcol può essere soggetto a tale obbligo. Attualmente, circa 500 persone sono sotto la supervisione del servizio di libertà vigilata.

Il cinturino alla caviglia dovrà essere indossato 24 ore al giorno. I dati vengono quotidianamente inviati al servizio di vigilanza; quindi le misure sono molto più accurate. Chi lo indossa si rende anche conto di essere costantemente monitorato, l’apparecchio registra persino chi beve un bicchiere. La prova della dipendenza diventa evidente: “Vediamo immediatamente un inganno con i risultati della misurazione. Possiamo quindi agire immediatamente”.

Tuttavia, Il numero delle persone che “non bevono più è straordinariamente alto. Nessun’altra misura ha avuto finora tanto successo”, ha dichiarato Tony Rubino del servizio di libertà vigilata.

Secondo i media, delle persone che hanno indossato il misuratore dell’alcool durante il periodo di prova, il 71% si è scoperto che non hanno bevuto più una goccia.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: