Francia, vendita libri in calo del 60% rispetto l’anno scorso

Francia, vendita libri in calo del 60% rispetto l’anno scorso

K metro 0 – (sda-ats) – Parigi – I francesi hanno continuato a leggere e a dedicarsi alle attività culturali ma le vendite di libri sono crollate da metà marzo a metà maggio. Lo rivelano le cifre dell’istituto GfK pubblicate oggi. Nonostante il blocco in casa per 55 interminabili giorni, “sul totale del periodo del

Condividi:

K metro 0 – (sda-ats) – Parigi – I francesi hanno continuato a leggere e a dedicarsi alle attività culturali ma le vendite di libri sono crollate da metà marzo a metà maggio. Lo rivelano le cifre dell’istituto GfK pubblicate oggi.

Nonostante il blocco in casa per 55 interminabili giorni, “sul totale del periodo del lockdown – ha spiegato Camille Oriot, responsabile del mercato del libro per l’istituto – sono state vendute 15,5 milioni di copie di libri, con un calo del 60% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente”. In termini di fatturato, il crollo nelle 8 settimane in cui i francesi non sono usciti di casa è stato del 67%.

In questo panorama fosco, “ci sono elementi positivi da sottolineare”, aggiunge lo studio. Innanzitutto, nell’impiego del tempo a disposizione, nettamente superiore rispetto al solito, la lettura non è stata superata – come si sarebbe potuto temere – dall’utilizzo di strumenti digitali, al contrario. Otto francesi su 10 hanno letto almeno un libro o un fumetto durante il lockdown e il 34% ha trascorso un tempo più lungo rispetto al normale con un libro fra le mani. Soltanto l’8% ha notato un calo nelle proprie abitudini di lettura.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: