Spagna: Sanchez, ulteriore proroga di stato d’emergenza

Spagna: Sanchez, ulteriore proroga di stato d’emergenza

K metro 0 – Madrid – Il presidente Pedro Sanchez intende chiedere al Parlamento spagnolo di rinnovare lo stato di emergenza per il coronavirus per un ulteriore mese e auspica ad un  consenso politico . Lo ha dichiarato in una conferenza stampa oggi a Madrid. Il premier ha assicurato che questa volta sarà “l’estensione finale”

Condividi:

K metro 0 – Madrid – Il presidente Pedro Sanchez intende chiedere al Parlamento spagnolo di rinnovare lo stato di emergenza per il coronavirus per un ulteriore mese e auspica ad un  consenso politico . Lo ha dichiarato in una conferenza stampa oggi a Madrid.

Il premier ha assicurato che questa volta sarà “l’estensione finale” dello stato di emergenza di coronavirus in vigore già da due mesi. “Se il governo valuterà che lo stato di emergenza potrà essere revocato prima, allora lo faremo”, ha assicurato Sanchez.

L’annuncio di Sanchez, che dà al governo i poteri di limitare i movimenti dei cittadini, arriva quando da alcuni settori si sollevano critiche contro il premier soprattutto a Madrid dove, come a Barcellona, è ancora in vigore la ‘fase zero’ che prevede severe restrizioni dei movimenti dei residenti. “Siamo ostaggi che sono stati imbavagliati”, ha detto oggi la presidente della regione di Madrid, l’esponente del Partito Popolare Isabel Diaz Ayuso, accusando il premier socialista di limitare in modo illegale le libertà e “portare la regione della capitale alla rovina’. Sanchez ha affermato su twitter: “L’unica autorità delegata in questa fase, che continuerà a essere autorizzata gestire l’emergenza con le Comunità autonome, sarà il Ministro della Salute.”

Secondo il piano del governo le misure di lockdown saranno revocate nella fase quattro, fino alla fine di giugno non sarà permesso spostarsi dalla propria provincia e non è ancora stata fissata una data per la riapertura dei confini ai turisti. Nonostante il divieto di assembramento, vi sono state diverse proteste contro Sanchez.

Nel Paese, è in calo, per il secondo giorno consecutivo, la curva dei decessi, dove nelle ultime 24 ore si sono registrate 102 vittime per complicanze legate al coronavirus. Si tratta del numero di morti più basso dal 18 marzo. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Madrid, aggiornando a 27.563 il totale delle persone decedute dopo aver contratto il Covid-19.

E’ invece salito a 230.698 il totale dei contagi, 539 in più rispetto a ieri. Sono invece più di 146mila le persone guarite.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: