Covid-19. Lloyd’s, pagheranno fino a 4,3 miliardi in sinistri

Covid-19. Lloyd’s, pagheranno fino a 4,3 miliardi in sinistri

K metro 0 – Londra – Dalla Gran Bretagna arriva la notizia che i Lloyd’s (Compagnia di Assicurazione inglese) probabilmente pagheranno fino a 4,3 miliardi di dollari in sinistri relativi alla pandemia di coronavirus e le perdite di sottoscrizione e investimenti per il settore assicurativo potrebbero raggiungere un record di $ 203 miliardi. L’amministratore delegato

Condividi:

K metro 0 – Londra – Dalla Gran Bretagna arriva la notizia che i Lloyd’s (Compagnia di Assicurazione inglese) probabilmente pagheranno fino a 4,3 miliardi di dollari in sinistri relativi alla pandemia di coronavirus e le perdite di sottoscrizione e investimenti per il settore assicurativo potrebbero raggiungere un record di $ 203 miliardi.

L’amministratore delegato John Neal ha affermato: “Il settore assicurativo globale sta pagando un’ampia gamma di polizze a supporto delle imprese e delle persone colpite da COVID-19.

Gli assicuratori di tutto il mondo hanno subito perdite a causa del virus, che ha bloccato le economie, arrestando aziende e il settore del turismo.

La compagnia svizzera di riassicurazione, Swiss Re, ha dichiarato che il mese scorso ha subito un danno di $ 476 milioni per sinistri anticipati ed effettivi relativi alla pandemia. In un doppio colpo, gli assicuratori hanno anche perso denaro a causa della caduta dei mercati, riducendo gli investimenti che usano per pagare i sinistri. Intanto, L’Ufficio svizzero di mediazione dell’assicurazione malattie ha trattato nel 2019 meno casi dell’anno prima. Stando al rapporto d’esercizio pubblicato oggi ciò si spiega con l’aumento moderato dei premi – cosa che porta a meno cambiamenti di cassa – e con il miglioramento della consulenza. I nuovi dossier sono stati 4968 (-454), il 5% dei quali inoltrati in italiano. Nell’88% dei casi il ruolo dei mediatori è consistito nella conferma della decisione dell’assicuratore o nella sua spiegazione all’assicurato, senza consulto con la cassa malattia. Nel 4% vi è stato un intervento con successo dell’ufficio presso l’assicuratore, nel 2% un intervento senza successo, nel rimanente chiarificazioni.

La maggior parte delle perdite assicurative derivano dalla cancellazione o dal rinvio di eventi importanti in tutto il mondo, tra cui le Olimpiadi, i reclami di interruzione dell’attività assicurativa e il credito commerciale. Le piccole imprese Nel Regno Unito stanno combattendo contro gli assicuratori che, secondo quanto affermano, hanno negato i pagamenti per interruzione. Gli assicuratori affermano che la maggior parte delle polizze per le piccole imprese non coprono la pandemia.

La crisi sta anche generando opportunità per nuovi prodotti. Lloyd’s sta assicurando sperimentazioni cliniche e sta prendendo in considerazione un’assicurazione a lungo termine, denominata “Recover Re” per aiutare le aziende a riprendersi dalla pandemia da COVID-19.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: