Usa: Trump, un nuovo organo gestirà l’emergenza Covid-19

Usa: Trump, un nuovo organo gestirà l’emergenza Covid-19

K metro 0 – Washington – Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha affermato martedì di volere sostituire gradualmente la task force anticoronavirus  con un nuovo organo consultivo,  riportano i media Usa. Donald Trump ha affermato durante una visita a uno stabilimento in Arizona: “Mike Pence e la task force hanno fatto un gran

Condividi:

K metro 0 – Washington – Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha affermato martedì di volere sostituire gradualmente la task force anticoronavirus  con un nuovo organo consultivo,  riportano i media Usa.

Donald Trump ha affermato durante una visita a uno stabilimento in Arizona: “Mike Pence e la task force hanno fatto un gran lavoro ma ora stiamo guardando ad una forma un po’ diversa, che riguardi la sicurezza e la riapertura, e avremo probabilmente un gruppo differente preparato per questo”. Al presidente è stato chiesto se fosse – “Missione compiuta”? No, per nulla, solo quando sarà finita”, ma ha assicurato che i due massimi esperti sanitari il virologo Anthony Fauci e l’immunologa Deborah Birx., continueranno a essere consultati.

Il vicepresidente Mike Pence ha affermato che il team probabilmente concluderà il suo lavoro verso la fine di maggio e trasferirà la gestione della risposta della sanità pubblica alle agenzie federali il cui compito è stato creato per coordinare il lavoro. Comunque, Trump non ha voluto rispondere a una domanda sulla sua presunta intenzione di sciogliere entro la fine del mese la task force anti-coronavirus della Casa Bianca. Lo riporta l’emittente “Cnn”.

“Non possiamo tenere chiuso il nostro Paese per i prossimi cinque anni”, ha detto Trump durante la visita a una azienda che produce mascherine. “Alcuni saranno colpiti duramente? Sì. Ma dobbiamo aprire il nostro Paese e dobbiamo aprirlo presto”. I critici hanno accusato il presidente di sacrificare la salute pubblica degli americani per riaprire l’economia del Paese in vista della sua campagna elettorale a novembre.

Molti stati che hanno consentito la ripresa di alcune attività – tra cui Texas, Iowa, Minnesota, Tennessee, Kansas, Nebraska e Indiana – stanno vedendo ogni giorno nuovi casi segnalati. Mentre alcune città come New York, New Orleans e Detroit hanno mostrato miglioramenti. Secondo un rapporto della Federal Emergency Management Agency (Fema), oltre 3.000 persone potrebbero essere colpite dal virus ogni giorno entro il mese prossimo. L’Institute for Health Metrics and Assessment dell’Università di Washington, un modello di previsione pubblica che è stato spesso citato dalla Casa Bianca, ora stima che Covid-19 potrebbe causare 135.000 morti entro il 4 agosto. Questo numero più che raddoppiato rispetto alla previsione del 17 aprile, riporta la Bbc.

Negli Stati Uniti, il numero di persone colpite da Covid-19 ha superato quota 1,2 milioni, mentre i decessi sono quasi 71.000. È quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University. I morti con coronavirus negli Usa sono in forte aumento: nelle ultime 24 ore sono morte 2.333 persone, più del doppio rispetto alle 1.015 persone decedute il giorno precedente.

Condividi:
Nizar Ramadan
Nizar Ramadan
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: