British Airways: intesa, il 60% del personale in congedo

British Airways: intesa, il 60% del personale in congedo

K metro 0 – Agenzie – Londra – I dipendenti di British Airways destinati nei prossimi mesi ad andare in congedo temporaneo a causa della pandemia, saranno poco più 28.000 tra membri dell’equipaggio di cabina e del personale di terra, pari a circa il 60% del totale. Lo stabilisce il testo dell’accordo definito oggi pomeriggio

Condividi:

K metro 0 – Agenzie – Londra – I dipendenti di British Airways destinati nei prossimi mesi ad andare in congedo temporaneo a causa della pandemia, saranno poco più 28.000 tra membri dell’equipaggio di cabina e del personale di terra, pari a circa il 60% del totale. Lo stabilisce il testo dell’accordo definito oggi pomeriggio fra i vertici della compagnia di bandiera britannica e il sindacato Unite.

Il Ceo della British Airways Alex Cruz ha dichiarato giovedì “Dobbiamo agire ora per proteggere i posti di lavoro e garantire che l’azienda esca da questa crisi nella migliore forma possibile”. La decisione interesserà tutto il personale dell’aeroporto di Gatwick e London City dopo che la compagnia aerea ha sospeso le sue operazioni in entrambe le località fino alla fine della crisi. “Il numero di colleghi congedato, riflette il calo significativo del volo”, ha affermato Cruz.

L’intesa, soggetta all’approvazione degli iscritti, modifica alcuni punti della bozza anticipata in mattinata da Bbc. Oltre a ridurre il numero delle persone coinvolte, prevede che sia l’azienda stessa a pagare l’80% dei salari a coloro che saranno sospesi: senza ricorrere a quella sorta di cassa integrazione del governo messa a disposizione dallo Stato per tutti i lavoratori colpiti dagli effetti della pandemia, e senza il tetto massimo delle 2500 sterline mensili previsto dallo stesso schema governativo.

Inserita poi una clausola che consentirà ai dipendenti di trasformare se vorranno i contributi pensionistici in reddito durante l’aspettativa. Confermato, invece, che non vi saranno per ora esuberi e licenziamenti.

Intanto sono 569 i morti causati dal coronavirus registrati in Gran Bretagna in 24 ore per un totale di 2.921 decessi. Lo ha riferito il sito del ‘Guardian’ precisando che i dati del Dipartimento della Salute sono aggiornati alle 17 ora locale di ieri pomeriggio. Secondo il Dipartimento, i positivi sono saliti a 33.718 su un totale di 163.194 persone sottoposte a tampone. Questi ultimi dati sono aggiornati alle 9 di questa mattina.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: