Ue, in pericolo i diritti sociali dei minori, delle famiglie e dei migranti

Ue, in pericolo i diritti sociali dei minori, delle famiglie e dei migranti

K metro 0 – Strasburgo – I diritti sociali dei minori, delle famiglie e dei migranti in Europa sono in pericolo, secondo le ultime conclusioni annuali del Comitato europeo dei diritti sociali (CEDS). Il Comitato ha pubblicato 896 conclusioni (289 casi di non conformità, 453 casi di conformità e 154 “differimenti”, ovvero casi non valutati per mancanza

Condividi:

K metro 0 – Strasburgo – I diritti sociali dei minori, delle famiglie e dei migranti in Europa sono in pericolo, secondo le ultime conclusioni annuali del Comitato europeo dei diritti sociali (CEDS).

Il Comitato ha pubblicato 896 conclusioni (289 casi di non conformità, 453 casi di conformità e 154 “differimenti”, ovvero casi non valutati per mancanza di informazioni), relative a 37 paesi europei (*). Nel quadro della sua procedura di presentazione di rapporti, il CEDS ha valutato la conformità alla Carta sociale europea in relazione alle seguenti disposizioni della Carta riguardanti i minori, le famiglie e i migranti:

  • Diritto dei bambini e degli adolescenti ad una tutela (Articolo 7);
  • Diritto delle lavoratrici madri ad una tutela (Articolo 8);
  • Diritto della famiglia ad una tutela sociale giuridica ed economica (Articolo 16);
  • Diritto dei bambini e degli adolescenti ad una tutela sociale, giuridica ed economica (Articolo 17);
  • Diritto dei lavoratori migranti e delle loro famiglie alla protezione e all’assistenza (Articolo 19);>
  • Diritto dei lavoratori aventi responsabilità familiari alla parità di opportunità e di trattamento (Articolo 27);
  • Diritto all’abitazione (Articolo 31).

Le constatazioni principali riguardano il lavoro dei minori, compresi quelli illegalmente impiegati nell’economia formale e informale, nonché la protezione dei minori da ogni forma di violenza, abuso e sfruttamento.

Il Comitato esprime una crescente preoccupazione circa il trattamento dei minori migranti, accompagnati o non accompagnati, in situazioni di irregolarità, nonché dei figli dei richiedenti asilo, in particolare per quanto riguarda l’accesso a un alloggio adeguato e sicuro.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: