Rassegna internazionale. I cinesi: epidemia partita dall’Italia

Rassegna internazionale. I cinesi: epidemia partita dall’Italia

K metro 0 – New York – L’ipotesi filtrata sui media cinesi: l’epidemia partita dall’Italia. Dopo le azioni di solidarietà che si sono susseguite nell’ultima settimana fra Italia e Cina nell’ambito della diffusione della pandemia di Covid-19, i giornali cinesi hanno diffuso l’ipotesi che il coronavirus possa essersi originato proprio in Italia. Al centro dell’attenzione

Condividi:

K metro 0 – New York – L’ipotesi filtrata sui media cinesi: l’epidemia partita dall’Italia. Dopo le azioni di solidarietà che si sono susseguite nell’ultima settimana fra Italia e Cina nell’ambito della diffusione della pandemia di Covid-19, i giornali cinesi hanno diffuso l’ipotesi che il coronavirus possa essersi originato proprio in Italia.

Al centro dell’attenzione dei media di Pechino è finita un’intervista rilasciata il 19 marzo da Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano, all’emittente radiofonica statunitense National Public Radio (Npr). Nel suo intervento, Remuzzi riferisce che alcuni medici di medicina generale avevano riscontrato “polmoniti gravi e molto strane di causa sconosciuta” già fra novembre e dicembre dello scorso anno, soprattutto fra gli anziani. Secondo l’esperto, questo voleva dire che il virus circolava, almeno in Lombardia, “prima che fossimo a conoscenza della crisi epidemica in Cina”. L’intervento di Remuzzi è stato ripreso da innumerevoli quotidiani e siti di informazione cinesi molto noti fra cui il Global Times, tabloid prodotto dal quotidiano ufficiale del Partito comunista cinese, il Quotidiano del popolo, che si concentra su questioni di carattere internazionale. Sul profilo Twitter del Global Times il 22 marzo compare questo post: “L’Italia potrebbe aver avuto un ceppo inspiegabile di polmonite già a novembre e dicembre 2019 con sintomi altamente sospetti di Covid-19, secondo rapporti”, cui segue la citazione della fonte, l’Npr. Dopo una prima fase di acceso scontro sull’origine del virus fra Cina e Stati Uniti, alimentata anche da un intervento di un portavoce del ministero degli Esteri cinese, ora Pechino pare avere spostato la bussola verso il Mediterraneo. In un tweet del 21 marzo di T-House, la sezione che raccoglie le opinioni sul sito web dell’emittente televisiva cinese Cgtn si dice: “Come riportato da Npr, il professor Giuseppe Remuzzi, medico italiano, afferma che i medici di medicina generale ricordano di aver visto una polmonite molto strana già a novembre, il che potrebbe significare che il virus circolava in Italia prima ancora che i medici in Cina ne fossero a conoscenza”.

Condividi:
Avatar
Joseph Villeroy
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: