Moldova: dichiarazione di Marija Pejčinović Burić sulla riforma del sistema giudiziario

Moldova: dichiarazione di Marija Pejčinović Burić sulla riforma del sistema giudiziario

K metro 0 – Strasburgo – “A dicembre 2019, ho incontrato il Primo Ministro della Repubblica di Moldova, Ion Chicu. Abbiamo deciso di comune accordo che degli esperti del Consiglio d’Europa avrebbero visitato Chişinău per offrire assistenza rispetto alle riforme necessarie per creare un sistema giudiziario indipendente, responsabile, efficiente e professionale nella Repubblica di Moldova.”

Condividi:

K metro 0 – Strasburgo – “A dicembre 2019, ho incontrato il Primo Ministro della Repubblica di Moldova, Ion Chicu. Abbiamo deciso di comune accordo che degli esperti del Consiglio d’Europa avrebbero visitato Chişinău per offrire assistenza rispetto alle riforme necessarie per creare un sistema giudiziario indipendente, responsabile, efficiente e professionale nella Repubblica di Moldova.”

Il 20 e il 21 gennaio, una delegazione del Consiglio d’Europa ha tenuto un fruttuoso scambio di opinioni con il Primo Ministro, il Ministro degli Affari esteri, il Ministro della Giustizia, il Presidente del Parlamento, la Commissione giuridica parlamentare sulle nomine e le immunità, la Corte costituzionale, il Procuratore generale, i Consigli superiori della magistratura e dei pubblici ministeri, l’Istituto nazionale della giustizia, i giudici in servizio – compresi quelli della Corte suprema – e le organizzazioni della società civile.

I nostri esperti hanno constatato la necessità di una chiara visione strategica per le modifiche auspicate come base per il lavoro a seguire, anche a livello legislativo. Questa visione dovrebbe avere il sostegno attivo di tutte le parti interessate e riflettere gli obblighi del paese in quanto Stato membro del Consiglio d’Europa. La visione dovrebbe fornire un corretto quadro strategico per le riforme pianificate ed essere fondata su un’accurata valutazione delle necessità che giustifichi e spieghi le iniziative legislative e politiche da mettere in atto. Le istituzioni interessate dovranno cooperare in modo costruttivo e senza fretta al fine di raggiungere questi importanti obiettivi.” Conclude la nota.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: