Bruxelles. Conferenza: “Coinvolgere i cittadini per una buona governance nella politica di coesione”

Bruxelles. Conferenza: “Coinvolgere i cittadini per una buona governance nella politica di coesione”

Il 6 febbraio 2020 a Bruxelles presso lo Square center, dalle ore 9.30 alle ore 17.30, avrà luogo la conferenza di alto livello” Coinvolgere i cittadini per una buona governance nella politica di coesione” K metro 0 – Bruxelles – La direzione generale della Politica regionale e urbana della Commissione europea organizza una conferenza su come coinvolgere i cittadini

Condividi:

Il 6 febbraio 2020 a Bruxelles presso lo Square center, dalle ore 9.30 alle ore 17.30, avrà luogo la conferenza di alto livello” Coinvolgere i cittadini per una buona governance nella politica di coesione”

K metro 0 – Bruxelles – La direzione generale della Politica regionale e urbana della Commissione europea organizza una conferenza su come coinvolgere i cittadini e la società civile nella politica di coesione.

L’evento che avrà luogo presso lo Square Center a Bruxelles, si terrà sotto l’egida e con la partecipazione della Commissaria per la Coesione e le riforme Elisa Ferreira e verterà su come garantire maggiore cooperazione con i cittadini e la società civile nella governance e nell’attuazione della politica di coesione e nella gestione dei relativi fondi dell’UE. Grazie a un coinvolgimento più attivo dei cittadini, le istituzioni diventeranno ancor più trasparenti e responsabili, mentre gli investimenti porteranno maggiori risultati sul campo.

  • Per maggiori informazioni sulla giornata scarica il programma  qui
  • Per poter partecipare alla conferenza è necessario registrarsi al seguente link

Contesto

La politica regionale è la principale politica di investimento dell’Unione europea, sostiene la creazione di posti di lavoro, la competitività tra imprese, la crescita economica, lo sviluppo sostenibile e il miglioramento della qualità della vita dei cittadini in tutte le regioni e le città dell’Unione europea.

Al fine di raggiungere tali obiettivi e di affrontare le diverse esigenze di sviluppo di tutte le regioni dell’Unione europea, per il periodo 2014-2020 sono stati destinati alla politica di coesione 355,1 miliardi di EUR, quasi un terzo del bilancio complessivo UE.  L’attuazione della politica regionale passa attraverso due fondi principali: il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR)e il Fondo di coesione (FC). Con il Fondo sociale europeo (FSE), il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP), questi fondi costituiscono i Fondi strutturali e di investimento europei (Fondi SIE).

Gli investimenti della politica regionale contribuiscono all’attuazione di molti obiettivi della politica dell’Unione europea e integrano le politiche UE tra cui quelle che si interessano di istruzione, occupazione, energia, ambiente, mercato unico, ricerca e innovazione e contribuiscono direttamente al piano di investimenti e alle priorità della Commissione.

La Rappresentanza in Italia della Commissione europa ha inoltre aderito al progetto A Scuola di Open-coesione (ASOC) un percorso didattico innovativo finalizzato a promuovere e sviluppare nelle scuole italiane principi di cittadinanza attiva e consapevole, attraverso attività di ricerca e monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici europei e nazionali. Il progetto permette di sviluppare competenze digitali, statistiche e di educazione civica, per aiutare gli studenti a conoscere e comunicare, con l’ausilio di tecniche giornalistiche, come le politiche pubbliche, e in particolare le politiche di coesione, intervengono nei luoghi dove vivono.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: