fbpx

Germanwings: inizia sciopero di 3 giorni, cancellati 180 voli

Germanwings: inizia sciopero di 3 giorni, cancellati 180 voli

K metro 0 – Berlino – È iniziato lo sciopero di tre giorni del personale di cabina della compagnia aerea Germanwings (gruppo Lufthansa). La protesta porterà alla cancellazione di oltre 180 voli. A rischio sono i collegamenti interni in Germania e quelli con l’Austria, ma potrebbero riguardare anche qualche collegamento italiano all’estero o semplicemente chi aveva

K metro 0 – Berlino – È iniziato lo sciopero di tre giorni del personale di cabina della compagnia aerea Germanwings (gruppo Lufthansa). La protesta porterà alla cancellazione di oltre 180 voli. A rischio sono i collegamenti interni in Germania e quelli con l’Austria, ma potrebbero riguardare anche qualche collegamento italiano all’estero o semplicemente chi aveva preso un volo con scalo in una località tedesca.

Maggiormente colpiti gli aeroporti di Monaco, Amburgo, Colonia-Bonn, Stoccarda e Düsseldorf. In ogni caso Eurowings ha assicurato che mille collegamenti continueranno ad essere operativi in questi tre giorni.

Altre compagnie aeree del Gruppo Lufthansa stanno intervenendo. Tra gli altri, Austrian Airlines e Lufthansa stanno volando per Eurowings, ha riferito a Reuters-TV il portavoce di Eurowings Matthias Eberle, dichiarando:“Ogni colpo e ogni ritardo è uno di troppo, e ci dispiace che debba succedere”. Il 15% dei voli Eurowings è interessato dallo sciopero. La portavoce dell’UFO Nicoley Baublies ha dichiarato a Reuters-TV all’aeroporto di Colonia-Bonn:” gli effetti dello sciopero non sono stati così grandi”. Tuttavia, il sindacato dell’UFO ha già annunciato che estenderà lo sciopero ad altre filiali Lufthansa alla fine dell’anno. Pertanto, sono previsti proprio disagi a ridosso e durante l’ultimo giorno dell’anno, infatti l’azione del sindacato UFO dovrebbe durare fino a mezzanotte del giorno di Capodanno.

Il sindacato ha indetto questo sciopero dopo l’ennesimo nulla di fatto. Al momento è in corso una vertenza contrattuale, che va avanti da mesi senza risultati. La motivazione che ha portato allo sciopero del personale di queste compagnie aeree low cost tedesche, proviene da una lunga battaglia per migliorare i salari e le condizioni di lavoro. La rottura è arrivata perché all’inizio la Lufthansa aveva rifiutato il confronto con UFO. Poi c’è stato lo stop di 48 ore del personale di cabina, i primi di novembre, e lì si è giunti ad un confronto diretto, anche perché si erano bloccati ben 1500 voli in due giorni. A metà gennaio la Lufthansa, con EuroWings e GermanWings, incontrerà di nuovo il sindacato, nella speranza di risolvere una questione che, crea problemi e disagi sia ai cittadini che all’azienda stessa.

di Rossella Di Ponzio

Condividi su:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Pubblicità

Su TUTTE le prestazioni Super PROMO -30% | dott.ssa Chiara Cefalo - Medico Endocrinologo

Che tempo fa



Condividi su: