Tito Rizzo. Il Diritto e l’evoluzione storico – sociale

Tito Rizzo. Il Diritto e l’evoluzione storico – sociale

K metro 0 – Roma – Dove si incontrano oggi i tre diritti romano, cinese ed islamico?  Cosa si intende per “Violazione” dello stato di diritto? Manuale di diritto pubblico, quante persone effettivamente lo capiscono? Tito Lucrezio Rizzo Laureato in Giurisprudenza alla Sapienza a 22 anni con lode, Avvocato, Docente universitario, già Consigliere Capo Servizio

Condividi:

K metro 0 – Roma – Dove si incontrano oggi i tre diritti romano, cinese ed islamico?  Cosa si intende per “Violazione” dello stato di diritto? Manuale di diritto pubblico, quante persone effettivamente lo capiscono?

Tito Lucrezio Rizzo Laureato in Giurisprudenza alla Sapienza a 22 anni con lode, Avvocato, Docente universitario, già Consigliere Capo Servizio della Presidenza della Repubblica. Vincitore 5 volte del Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio, è autore di 275 pubblicazioni, tra cui 11 monografie, una delle quali (Le Ragioni del diritto) è stata tradotta in cinese dall’Università di Zhejiang, una provincia orientale della Cina che conta oltre 54 milioni di abitanti.

Intervista di Nizar Ramadan

Dove si incontrano oggi i tre diritti romano, cinese ed islamico?    

La differenza più marcata dell’Islam rispetto al Cristianesimo è data dal fatto che il primo oltre ad essere una religione, è anche una fonte di regole per l’economia, le scienze, le arti, la politica ed il diritto.

Nei sistemi giuridici di derivazione romanistica, come nell’Islam, sono altresì fonti normative comuni l’analogia, la consuetudine ed il consenso popolare, le quali ultime potremmo definire “grimaldelli” verso la modernità, trattandosi strumenti duttili per recepire l’evoluzione storico- sociale.

Nell’età contemporanea sul tema dei Diritti umani, il 5 agosto 1990 la Lega degli Stati arabi emanò la “Dichiarazione del Cairo sui diritti umani nell’Islam, riaffermando – tra l’altro – l’importanza della vita e dell’incolumità personale, il ruolo della famiglia, la pari dignità femminile, il ruolo dell’istruzione e del lavoro, il valore della proprietà, la rilevanza della tutela ambientale, l’uguaglianza delle persone innanzi alla legge.

Il 12 dicembre 2016 ebbe luogo ad Abu Dhabi il Forum “Lo Stato nazionale nel pensiero islamico. Il sostegno della pace nelle società islamiche”, dove fu evidenziata l’importanza della Lega musulmana mondiale quale voce rappresentativa delle varie componenti dell’Islam, unite nell’impegno per la pace universale, in base alla retta interpretazione del Corano e coerentemente con la ferma adesione dei Paesi islamici alle Nazioni Unite, nel cui Statuto la pace è definita come “valore fondamentale nei rapporti internazionali”

Il 4 febbraio u.s. è stato firmato ad Abu Dhabi da Papa Francesco e dal grande Imam di Al Azhar, Ahmed al Tayyeb il Documento sulla Fratellanza umana, dove è evidenziato che “dalla fede in Dio, che ha creato l’universo, le creature e tutti gli esseri umani, il credente è chiamato a esprimere questa fratellanza umana, salvaguardando il creato e tutto l’universo e sostenendo ogni persona, specialmente le più bisognose e povere [..].

In merito alla Cina contemporanea, il contatto tra il mondo romano e quello cinese avvenne nel 53 a .C. nella regione del Lijan, da dove alcuni soldati romani dell’esercito ivi sconfitto, tornando a Roma  riferirono dell’ esistenza di costumanze analoghe a quelle del proprio Paese, come il culto dei morti, la sontuosità delle cerimonie nuziali …; il che avrebbe aggiunto un ulteriore tassello all’elaborazione romanistica del diritto naturale , comune a tutti i popoli civili.

Oggi gli scambi culturali, le relazioni commerciali, lo sport, i viaggi ed i recenti studi romanistici, cooperano per l’affermazione di una nuova generazione di dirigenti sempre più lontana dalle vecchie ingessature ideologiche.

Le autorità di governo cinesi, dopo aver puntato negli ultimi decenni allo sviluppo economico, nel campo del diritto hanno favorito docenti e giuristi cinesi nella riscoperta del diritto romano giustinianeo, riconoscendone l’intrinseca ‘razionalità’, quale redazione scritta del‘diritto naturale’, con l’affermazione del rispetto della volontà delle parti, della risarcibilità del danno, del diritto di proprietà, dell’usufrutto…

In definitiva il diritto romano è il ponte che unisce civiltà apparentemente l’una all’altra estranee, come quella occidentale, quella islamica e quella cinese

Nella tutela dei diritti umani, quale elemento risulta più importante, tra morale e diritto? E qual è la differenza?

La morale è una pre-condizione del diritto scritto, sicché qualsiasi norma giuridica che se ne discosti, è intrinsecamente “iniqua “ed è destinata ad essere condannata dal divenire storico, come è avvenuto nelle dittature. E’ intrinsecamente giusto ciò che viene universalmente avvertito come tale da una retta coscienza (Kant), e non ciò che decide d’autorità lo Stato (Hegel), teorema alla base dei regimi liberticidi nazista e comunista.

3)Secondo la sua esperienza da Consigliere al Quirinale, quale Presidente si è battuto di più per i diritti umani?

Tutti i Capi dello Stato, dagli albori della Repubblica ai giorni nostri, si sono sempre impegnati per la salvaguardia di tali diritti, non solo in base alla loro personale sensibilità, ma anche quali supremi garanti della Costituzione, che tra i suoi principi fondanti testualmente recita all’art. 2 “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo…”

Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Come conciliare coloro che predicano i diritti umani con l’attuazione degli stessi?

Saranno gli elettori, ovviamente dei Paesi liberal-democratici, i migliori giudici per valutare se la tutela dei diritti umani sia soltanto un’altisonante dichiarazione di principio, oppure la cornice necessaria per una politica coerente, da tradursi in un impegno costante per l’elevazione morale, sociale, sanitaria, culturale e civile di tutti i Popoli.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: