Cosenza. I Boschi di Camigliatello Silano diventano set cinematografico per il film “GlassBoy”

K metro 0 – Cosenza – L’incantevole Parco Nazionale della Sila, situato nel più grande altopiano d’Europa, in un’area di considerevole interesse naturalistico, ambientale e storico-culturale, che si estende nel territorio di 3 province della Calabria -Cosenza, Catanzaro e Crotone- verrà trasformato in set cinematografico per il film di Samuele Rossi “GlassBoy”. Il film è

Condividi:

K metro 0 – Cosenza – L’incantevole Parco Nazionale della Sila, situato nel più grande altopiano d’Europa, in un’area di considerevole interesse naturalistico, ambientale e storico-culturale, che si estende nel territorio di 3 province della Calabria -Cosenza, Catanzaro e Crotone- verrà trasformato in set cinematografico per il film di Samuele Rossi “GlassBoy”.

Il film è ispirato al romanzo “Il Bambino di Vetro” di Fabrizio Silei,  vincitore del Premio Andersen 2012 e il produttore Emanuele Nespeca di Solaria Film e il regista, hanno scelto proprio questi boschi come location per girare in Calabria, a  Camigliatello Silano, località montana del comune di Spezzano della Sila,  a 1.300 metri di altitudine, è una delle località con più grande risonanza turistica in tutte le stagioni e dove tutto l’anno si possono ammirare gli animali presenti durante le passeggiate nei boschi silani.

“Glassboy” racconta la vita di Pino 11 anni, cha a causa di una malattia e per non correre troppi rischi, non può uscire di casa e stare in mezzo ad altra gente. Ma anche le persone intorno a lui, la famiglia che lo ama, cerca di proteggerlo forse troppo, rimandando il più possibile un eventuale distacco. Arrivato ad un certo punto, Pino comincia a sentirsi un po’ stretto all’interno della sua cameretta e decide di sfidare la sua fragilità, le paure dei famigliari e le opprimenti convinzioni della dittatoriale nonna, per salvare da una rischiosa trappola della gang avversaria gli Snerd, il gruppo di 4 eccentrici ragazzini amici, che guarda attentamente fin da piccolo.

Il giovane comincia cosi il suo nuovo percorso, con l’intento di far vedere a tutti che anche lui può farcela a vivere una vita come tutti gli altri ragazzi. Il film “GlassBoy” ricorda che tutti i ragazzini si sentono un po’ come il personaggio del film Pino, cioè fragili, e magari non accettati. Ma la storia vale anche per i genitori che vivono le stesse angosce, le stesse paure e speranze della famiglia di Pino.

Nel cast troviamo: Loretta Goggi, l’attore calabrese Massimo Di Lorenzo, Giorgia Wurth, David Paryla, Pascal Ulli, Giorgio Colangeli e nei panni di Pino il giovane Andrea Arru, che ha nel suo bagaglio già importanti collaborazioni con famosi nomi della moda e della fotografia, da Armani a Olivero Toscani; mentre molti dei ragazzini protagonisti sono alla loro prima esperienza come attori.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: