UE-ONU, insieme per un mondo più pacifico, sicuro e prospero

UE-ONU, insieme per un mondo più pacifico, sicuro e prospero

K metro 0 – Bruxelles – Una delegazione ad alto livello dell’Unione europea sarà a New York la settimana prossima per la 74a sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. I rappresentanti dell’UE ospiteranno e parteciperanno a numerosi eventi e a riunioni con i leader mondiali. L’UE continua ad essere un leader nella cooperazione mondiale: un punto

Condividi:

K metro 0 – Bruxelles – Una delegazione ad alto livello dell’Unione europea sarà a New York la settimana prossima per la 74a sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. I rappresentanti dell’UE ospiteranno e parteciperanno a numerosi eventi e a riunioni con i leader mondiali. L’UE continua ad essere un leader nella cooperazione mondiale: un punto di aggregazione con i partner a sostegno del multilateralismo per difendere e promuovere il diritto internazionale e i diritti umani, sostenere la pace e la democrazia, promuovere lo sviluppo sostenibile e aiutare le persone bisognose in ogni parte del mondo.

Domenica 22 settembre il primo Vicepresidente Frans Timmermans e l’Alto rappresentate Federica Mogherini daranno avvio alla settimana con un incontro bilaterale con il Segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres, per rafforzare ulteriormente il partenariato strategico UE-ONU.

Lunedì Vicepresidente Timmermans e il Commissario Miguel Arias Cañete parteciperanno, insieme al Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, al vertice ONU sull’azione per il clima, sulla scia degli impegni assunti dall’UE nel quadro dell’accordo di Parigi per ridurre le emissioni almeno del 40% entro il 2030 e dei progressi dell’UE nello sviluppare una strategia per un impatto climatico zero. La Commissione ha adottato una comunicazione la settimana scorsa che illustra il contributo dell’UE al vertice.

Martedì, il Vicepresidente Timmermans e il Commissario Neven Mimica rappresenteranno l’UE al primo vertice ONU sugli obiettivi di sviluppo sostenibile, dopo l’adozione dell’Agenda 2030 nel 2015, per invocare un’azione più ambiziosa e rapida per l’attuazione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile.

Martedì, il Vicepresidente Timmermans e l’Alto rappresentante Mogherini parteciperanno, insieme al Presidente del Consiglio europeo Tusk, all’apertura del dibattito generale della 74a sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Principali eventi dell’UE della settimana

L’UE ospiterà, anche in collaborazione con altri, diversi eventi di primo piano a margine dell’Assemblea generale.

Il 22 settembre il Commissario Arias Cañete ospiterà la riunione ministeriale della coalizione di ambizione elevata.

Lunedì 23 settembre l’Alto rappresentante/Vicepresidente Mogherini darà il via, insieme all’UNICEF, alla campagna mondiale per il 30o anniversario della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo, denominata #TheRealChallenge. Nel pomeriggio, il Commissario Stylianides ospiterà, insieme al Belgio e all’UNICEF, l’evento “Stop the war on children”.

Lo stesso giorno, il Commissario Dimitris Avramopoulos prenderà la parola alla decima riunione plenaria ministeriale del Forum globale antiterrorismo. La riunione sarà un’opportunità per fare il punto sull’impegno del Forum e sui risultati conseguiti a livello internazionale, nazionale e regionale per prevenire, combattere e perseguire a livello giudiziario gli atti terroristici

Fra il 22 e il 24 settembre, il Commissario Karmenu Vella rappresenterà la Commissione europea alla riunione dei “Champions for Nature” del Forum economico mondiale così come ad altri eventi ad alto livello, per mostrare l’impegno dell’UE a lavorare su soluzioni di tipo naturale ai cambiamenti climatici, e ad azioni per arrestare e invertire il processo di perdita della biodiversità e per affrontare la questione del collegamento fra gli oceani e i cambiamenti climatici.

Martedì 24 settembre l’UE ospiterà il sesto evento ad alto livello sulla crisi siriana, presieduto dall’Alto rappresentante/Vicepresidente Mogherini e dal Commissario Christos Stylianides, per ribadire il sostegno internazionale e dell’UE a favore di una soluzione politica del conflitto siriano e per far fronte alle esigenze umanitarie e di resilienza delle popolazioni colpite dalla crisi in Siria e nella regione.

Mercoledì 25 settembre il Commissario Stylianides organizzerà, insieme al Ministro belga degli Affari esteri Didier Reynders, un evento per la salvaguardia dello spazio umanitario nel contesto della lotta contro il terrorismo e dei regimi di sanzione.

Giovedì 26 settembre l’Alto rappresentante/Vicepresidente Mogherini organizzerà, insieme all’Alto Commissario per i diritti umani Michelle Bachelet e al rappresentante speciale dell’Unione europea per i diritti umani Eamon Gilmore, una nuova edizione dell’iniziativa Good Human Rights Stories (“Storie positive di diritti umani”), che quest’anno sarà incentrata sul rafforzamento della qualità della vita attraverso i diritti economici, sociali e culturali nel mondo. L’Alto rappresentante/Vicepresidente Mogherini e il Commissario Neven Mimica ospiteranno un evento legato all’iniziativa Spotlight UE-ONU, volta a eliminare tutte le forme di violenza contro donne e ragazze.

Altri eventi ad alto livello della settimana

I rappresentanti dell’UE avranno un programma pieno di dibattiti ad alto livello e di eventi a margine, oltre alle numerose riunioni bilaterali.

Il 22 settembre, la vigilia della settimana dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, il Commissario Vytenis Andriukaitis parteciperà insieme ai leader all’evento Walk the Talk: The Health for All (“Dalle parole ai fatti: la salute per tutti”), organizzato a Central Park dall’Organizzazione mondiale della sanità. L’Alto rappresentante/Vicepresidente Mogherini incontrerà i leader dei Balcani occidentali nell’ambito di un pranzo di lavoro.

Il 23 settembre il Commissario Andriukaitis rappresenterà l’UE alle riunioni ad alto livello dedicate alla copertura sanitaria universale. Lo stesso giorno, il Gruppo di contatto internazionale sul Venezuela si riunirà per valutare gli ultimi sviluppi e la situazione nel paese. Dopo questo incontro, l’Alto rappresentante/Vicepresidente Mogherini presiederà la tradizionale riunione informale dei ministri degli Affari esteri dell’UE.

Il 24 settembre il Commissario Andriukaitis parteciperà a una colazione di lavoro sulla “Champions Strategy 2019” relativamente allo spreco alimentare. La sera, il Primo vicepresidente Timmermans, insieme all’Alto rappresentante/Vicepresidente Mogherini, aprirà il ricevimento annuale dell’UE.

Il 25 settembre l’Alto rappresentante Mogherini, la Commissaria Cecilia Malmström e il Commissario Pierre Moscovici parteciperanno al Bloomberg Global Business Forum.

Il 26 settembre il Commissario Mimica rappresenterà l’UE al dialogo ad alto livello sul finanziamento dello sviluppo e a una tavola rotonda ministeriale con l’ONU e i paesi pionieri in materia di quadri di finanziamento nazionali integrati per sostenere l’attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile. Lo stesso giorno il Commissario Avramopoulos parteciperà a un evento ministeriale a margine incentrato sulla responsabilità dei crimini atroci commessi dal DAESH.

Il 28 settembre il Commissario Mimica parteciperà alla riunione dei capi negoziatori post-Cotonou su un nuovo accordo di partenariato con 79 paesi dell’Africa, dei Caraibi e del Pacifico, destinato a succedere all’accordo di Cotonou.

Il programma di tutti i rappresentanti dell’UE è consultabile sui rispettivi siti web.

 

Artico, spedizione internazionale guidata dalla Germania. Preoccupazione per il clima

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C
Condividi: