Ambiente: oltre 100 firmatari si impegnano a utilizzare tonnellate di plastica riciclata entro il 2025

Ambiente: oltre 100 firmatari si impegnano a utilizzare tonnellate di plastica riciclata entro il 2025

K metro 0 – Bruxelles – Ieri oltre 100 partner pubblici e privati che rappresentano l’intera catena del valore della plastica hanno firmato la dichiarazione dell’alleanza circolare per la plastica (Circular Plastics Alliance), che promuove azioni volontarie per il buon funzionamento del mercato dell’UE nel settore della plastica riciclata. La dichiarazione stabilisce le modalità con cui l’alleanza

Condividi:

K metro 0 – Bruxelles – Ieri oltre 100 partner pubblici e privati che rappresentano l’intera catena del valore della plastica hanno firmato la dichiarazione dell’alleanza circolare per la plastica (Circular Plastics Alliance), che promuove azioni volontarie per il buon funzionamento del mercato dell’UE nel settore della plastica riciclata.

La dichiarazione stabilisce le modalità con cui l’alleanza raggiungerà entro il 2025 l’obiettivo di 10 milioni di tonnellate di plastica riciclata utilizzata ogni anno per fabbricare nuovi prodotti in Europa. L’obiettivo è stato fissato dalla Commissione europea nella sua strategia per la plastica del 2018, nell’ambito degli sforzi volti a promuovere il riciclaggio della plastica in Europa.

Frans Timmermans, Primo vicepresidente responsabile per lo Sviluppo sostenibile, ha dichiarato: “Accolgo con favore l’impegno dell’industria a riconsiderare il modo in cui produciamo e utilizziamo la plastica. Grazie al riciclaggio efficiente della plastica ripuliremo il pianeta e combatteremo i cambiamenti climatici sostituendo i combustibili fossili con i rifiuti di plastica nel ciclo di produzione.”

Elżbieta Bieńkowska, commissaria responsabile per il Mercato interno, l’industria, l’imprenditoria e le PMI, ha dichiarato: “Abbiamo l’opportunità di trasformare la nostra industria in un leader mondiale nel settore della plastica riciclata, e dobbiamo coglierla appieno per proteggere l’ambiente, creare nuovi posti di lavoro nel settore e restare competitivi.”

La dichiarazione, firmata da piccole e medie imprese, grandi società, associazioni di imprese, organismi di normazione, organizzazioni di ricerca e autorità locali e nazionali, approva l’obiettivo dei 10 milioni di tonnellate e chiede una transizione verso l’eliminazione totale dei rifiuti di plastica in natura e l’abbandono della messa in discarica. La dichiarazione stabilisce azioni concrete per raggiungere l’obiettivo, tra cui:

migliorare la progettazione dei prodotti di plastica per renderli più riciclabili e integrare maggiormente la plastica riciclata;

individuare sia il potenziale inutilizzato, al fine di aumentare la raccolta, la selezione e il riciclaggio dei rifiuti di plastica in tutta l’UE, sia le lacune in materia di investimenti;

creare un programma di ricerca e sviluppo per la plastica circolare;

istituire un sistema di monitoraggio trasparente e affidabile per tenere traccia di tutti i flussi di rifiuti di plastica nell’UE.

Prossime fasi. La dichiarazione dell’alleanza resterà aperta alla firma sul sito web della Commissione affinché nel tempo possano aderire ulteriori firmatari, in particolare autorità pubbliche di tutta Europa.

Si incoraggiano inoltre le associazioni imprenditoriali e le imprese che non lo avessero ancora fatto a impegnarsi su base volontaria a utilizzare o produrre più plastica riciclata. Per ulteriori informazioni le parti interessate possono contattare il seguente indirizzo: GROW-ENV-RPLASTICS-PLEDGE@ec.europa.eu

Nell’UE il potenziale di riciclaggio dei rifiuti di plastica è ancora ampiamente inutilizzato, in particolare rispetto ad altri materiali come carta, vetro o metalli. Degli oltre 27 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica raccolti ogni anno in Europa meno di un terzo è inviato agli impianti di riciclaggio. Di conseguenza nel 2016 in Europa sono stati venduti meno di 4 milioni di tonnellate di plastica riciclata, che rappresentano appena l’8% del mercato della plastica dell’UE. Approvando l’obiettivo dell’Unione di 10 milioni di tonnellate di plastica riciclata venduta nell’UE entro il 2025, l’alleanza circolare per la plastica si impegna a contribuire a un aumento del mercato della plastica riciclata dell’UE di oltre il 150%.

L’alleanza circolare per la plastica ha tenuto la sua prima riunione il 5 febbraio 2019 nell’ambito delle giornate europee dell’industria (EU Industry Days). I partecipanti hanno convenuto di collaborare lungo la catena del valore della plastica per raggiungere l’obiettivo di 10 milioni di tonnellate di plastica riciclata utilizzata nei prodotti dell’UE entro il 2025. Sono stati individuati 5 ambiti di lavoro prioritari:

1 – raccolta e selezione dei rifiuti di plastica, 2- progettazione dei prodotti per il riciclaggio, 3- contenuto di plastica riciclata nei prodotti, 4- R&S e investimenti, compreso il riciclaggio chimico 5- e monitoraggio della plastica riciclata nell’UE.

I gruppi di lavoro immediatamente creati per trovare soluzioni concrete si sono riuniti nella primavera del 2019 per redigere la dichiarazione firmata oggi.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C
Condividi: