Libano, Tunisia, Armenia si incontrano a Benevento. Premiati i giornalisti internazionali

Libano, Tunisia, Armenia si incontrano a Benevento. Premiati i giornalisti internazionali

K metro 0 – Campania – Italia, Libano, Tunisia, Armenia si incontrano in Campania. In provincia di Benevento si è svolto pochi giorni fa un evento d’eccellenza, che ha coinvolto uno spicchio dell’area Mediterranea. Un incontro d’amicizia tra popoli, si tratta della 12esima Edizione del Premio Internazionale Giornalistico e Letterario Marzani di San Giorgio del Sannio, che ha visto

Condividi:

K metro 0 – Campania – Italia, Libano, Tunisia, Armenia si incontrano in Campania. In provincia di Benevento si è svolto pochi giorni fa un evento d’eccellenza, che ha coinvolto uno spicchio dell’area Mediterranea. Un incontro d’amicizia tra popoli, si tratta della 12esima Edizione del Premio Internazionale Giornalistico e Letterario Marzani di San Giorgio del Sannio, che ha visto la partecipazione di diplomatici e giornalisti dell’area del mediterraneo, alla presenza delle tre ambasciatrici che hanno ricevuto la cittadinanza onoraria.

Il Premio anche quest’anno si è tenuto nel suggestivo scenario di piazza Bocchino, proprio in località Marzani sulla Terrazza omonima, e si è aperto con un convegno sulla situazione nell’area mediorientale e nordafricana, e che spesso vede l’Italia e l’Unione Europea alla ricerca di un equilibrio per le aree di conflitto.

L’accoglienza, il rispetto delle diversità culturali, il dialogo interreligioso. Temi resi ancor più importanti dal momento che viviamo, in cui i sovranismi sembrano imperversare”, ha detto il fondatore del premio Enzo Parziale.

I premi sono stati assegnati a 15 giornalisti, scrittori e artisti, il dibattito ha visto anche la prestigiosa partecipazione di esperti internazionali nel mondo dei media e della cultura, come il giornalista inglese John Phillips, Laura Sleiman, Direttrice Agenzia nazionale “Informazione Libano”; Anna Foa, Storica scrittrice – autrice del libro “Andare per i luoghi di confino”; Paolo Borrometi Giornalista – Per la sua tenace lotta contro la mafia; il giornalista armeno libanese Sevag K Hagopian. Inoltre, per il corpo diplomatico l’ambasciatrice del Libano Mira Daher Violedes, l’Ambasciatrice dell’Armenia Victoria Bagdassariane, della Console della Tunisia in Campania, Behya Abdelbaky Fraoua, obiettivo comune e imprescindibile quello del dialogo tra i popoli.

Antonio Campese, presidente della Camera di Commercio, insieme al sindaco di Guardia Sanframondi, nonché del sindaco di San Giorgio del Sannio, Mario Pepe, hanno sottolineato l’obiettivo che è quello dunque di incentivare il dialogo tra popoli, anche nel contesto del dibattito politico-istituzionale di alto profilo che il Premio Marzani offre, e che quest’anno si è occupato proprio delle relazioni internazionali tra i Paesi dell’Area mediterranea.

“Una manifestazione consolidata” – per il sindaco di San Giorgio del Sannio – Mario Pepe che detto: “Non è solo premio, ma anche un percorso di dialogo con altre esperienze per costruire anche un itinerario politico aperto al rispetto”.

Campese ha poi invitato le tre ambasciatrici e cittadine onorarie a tornare nel Sannio per poter conoscere meglio il territorio e ciò che può offrire la nostra terra: “Possiamo vantare 35 mila imprese. Forse sono poche, se viste in un contesto territoriale più generale, ma sono di qualità. Noi guardiamo all’area mediterranea”.

“Un immenso ringraziamento all’Associazione Campania Europa Mediterraneo” – ha dichiarato la premiata Laure Sleiman, direttrice dell’NNA – “e a tutta l’organizzazione di questa magnifica serata e al Comune di S.Giorgio del Sannio. Devo dire che oggi, che ricevo questo riconoscimento, mi sento sempre più responsabile nel lavoro di ogni giorno, per questo prometto e rinnovo il mio impegno nel mantenere fede al significato che ha questo premio, fedele al principio secondo cui l’informazione deve essere una vocazione e non solo una “professione”.

L’ambasciatrice libanese in Italia, Mira Daher, ha tenuto in questa settimana una cena in onore del direttore della National News Agency, Laure Sleiman, che ha ricevuto il Marzani International Award for Journalism and Literature.

L’evento si è svolto presso l’ambasciata libanese a Roma, cui hanno partecipato numerose personalità istituzionali, oltre a diplomatici e giornalisti italiani e internazionali. Daher ha espresso orgoglio per la professionalità e l’obiettività della direttrice dell’NNA Laure Sleiman, “capace di fare informazione senza alterare la libertà di espressione, una qualità molto rara al giorno d’oggi”.

“Sappiamo quanto sia grande la responsabilità e come i media possano essere uno strumento costruttivo o distruttivo”, ha aggiunto – che “la base di ogni notizia pubblicata sta nell’affidabilità della sua fonte, che è ciò che Laure Sleiman è riuscita a raggiungere durante la sua missione, soprattutto nella posizione che occupa oggi, che è molto delicata “, ha dichiarato l’ambasciatrice Daher.

Da parte sua, la signora Sleiman ha ringraziato l’ambasciatrice libanese, esprimendo elogi per gli sforzi diplomatici sostenuti nel rafforzare le relazioni tra il Libano l’Italia.

di Nizar Ramadan

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C
Condividi: