Commissione von der Leyen, procede la formazione della squadra di Bruxelles

Commissione von der Leyen, procede la formazione della squadra di Bruxelles

K metro 0 – Bruxelles – Procede la formazione della Commissione von der Leyen, La Presidente eletta ha dato il suo consenso al progetto di elenco dei Commissari designati che le è stato trasmesso dal Consiglio dell’Unione europea. Ciò fa seguito a una serie di colloqui formali che la Presidente von der Leyen ha tenuto

K metro 0 – Bruxelles – Procede la formazione della Commissione von der Leyen, La Presidente eletta ha dato il suo consenso al progetto di elenco dei Commissari designati che le è stato trasmesso dal Consiglio dell’Unione europea.

Ciò fa seguito a una serie di colloqui formali che la Presidente von der Leyen ha tenuto nel corso delle ultime settimane con ciascuna delle persone proposte dagli Stati membri come candidati alla carica di commissario.

Spetta ora al Consiglio dell’Unione europea adottare l’elenco dei candidati, come previsto dall’articolo 17, paragrafo 7, del trattato sull’Unione europea (TUE). L’elenco sarà allora pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea. Domani la Presidente eletta von der Leyen annuncerà la distribuzione dei portafogli e il modo in cui intende organizzare il lavoro della prossima Commissione.

Per quanto riguarda il Regno Unito, il 23 agosto scorso il Consiglio ha ricevuto una lettera del rappresentante permanente del Regno Unito presso l’Unione europea in cui si legge quanto segue: “Poiché il Regno Unito lascerà l’Unione europea il 31 ottobre 2019, il primo ministro ha annunciato alla Camera dei Comuni, in data 25 luglio, che non avremmo nominato un commissario del Regno Unito per la nuova Commissione e che tale decisione non era volta a impedire all’UE di nominare una nuova Commissione. Con la presente confermo formalmente che, conformemente alla dichiarazione del primo ministro, il Regno Unito non nominerà un candidato per il Collegio dei Commissari 2019-2024.”

Il Parlamento europeo dovrà poi approvare l’intero Collegio dei Commissari, compresi la Presidente e l’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza e Vicepresidente della Commissione europea. Prima però le commissioni parlamentari procederanno, per competenza, alle audizioni dei Commissari designati, come previsto dall’articolo 125 del regolamento interno del Parlamento europeo. Una volta ricevuta l’approvazione del Parlamento, la Commissione verrà ufficialmente nominata dal Consiglio europeo, come prevede l’articolo 17, paragrafo 7, del TUE.

Elenco proposto dei Commissari designatiAustria: Johannes Hahn, Belgio: Didier Reynders, Bulgaria: Mariya Gabriel, Croazia: Dubravka Šuica, Cipro: Stella Kyriakides, Repubblica ceca: Věra Jourová, Danimarca: Margrethe Vestager, Estonia: Kadri Simson, Finlandia: Jutta Urpilainen, Francia: Sylvie Goulard, Grecia: Margaritis Schinas, Ungheria: László Trócsányi, Irlanda: Phil Hogan, Italia: Paolo Gentiloni, Lettonia: Valdis Dombrovskis, Lituania: Virginijus Sinkevičius, Lussemburgo: Nicolas Schmit, Malta: Helena Dalli, Paesi Bassi: Frans Timmermans, Polonia: Janusz Wojciechowski, Portogallo: Elisa Ferreira, Romania: Rovana Plumb, Slovacchia: Maroš Šefčovič, Slovenia: Janez Lenarčič, Svezia: Ylva Johansson.

Josep Borrell (Spagna) è stato designato Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza da parte del Consiglio europeo, di comune accordo con la Presidente eletta Ursula von der Leyen (Germania).

Redazione_Ue
Redazione_Ue
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Rome
20°
Clear
06:4119:35 CEST
Feels like: 20°C
Wind: 3km/h E
Humidity: 80%
Pressure: 1013.6mbar
UV index: 0
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C