fbpx

Mattarella per la Pace, rinsaldare legame tra i nostri popoli è antidoto a nuovi conflitti in Europa

Mattarella per la Pace, rinsaldare legame tra i nostri popoli è antidoto a nuovi conflitti in Europa

K metro 0 – Monte Cassino – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel corso della celebrazione del 75° anniversario della battaglia di Montecassino a cui ha partecipato anche il Presidente polacco Andrzej Duda, ha detto: “Quella che avete contribuito a costruire è un’Europa finalmente democratica e pacifica, nella quale ogni cittadino può dispiegare la

Condividi:

K metro 0 – Monte Cassino – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel corso della celebrazione del 75° anniversario della battaglia di Montecassino a cui ha partecipato anche il Presidente polacco Andrzej Duda, ha detto: “Quella che avete contribuito a costruire è un’Europa finalmente democratica e pacifica, nella quale ogni cittadino può dispiegare la propria azione con libertà. Un’Europa ancora in cammino, che non deve mai rinunciare a divenire più inclusiva e giusta, ma anche un’Europa che è e rimane, come con i capi di Stato dell’Unione abbiamo ricordato invitando i cittadini europei a partecipare al voto, la migliore idea che abbiamo mai avuto. Rinsaldare legame tra i nostri popoli è antidoto a nuovi conflitti. Coloro che qui combatterono e caddero, lo fecero per liberare l’Italia dal nazifascismo, e per rendere possibile la nascita di una nuova Europa, i cui popoli, abbattute le ultime barriere che troppo a lungo hanno diviso il nostro Continente, potessero sentirsi uniti.

Come oggi possono dirsi, in un’Europa finalmente libera dal giogo della dittatura e del conflitto. Un’Europa della libertà contrapposta all’Europa della prevaricazione e degli orrori. I tre quarti di secolo trascorsi non hanno intaccato il senso di profonda riconoscenza degli italiani per chi ha combattuto. Un sentimento che è anche un monito per le generazioni che si susseguono, a non cadere più negli errori della guerra, a rispondere alle sfide del nostro tempo rilanciando il progetto di cooperazione europea, rinsaldando il legame fra i nostri popoli e i nostri Paesi, l’unico antidoto al ripetersi di conflitti fratricidi. Voglio ringraziare il presidente Duda per le sue parole e porgere a ciascuno di voi un saluto caloroso. Al quale si unisce un sentimento particolare per i veterani presenti. È un onore essere qui oggi in questo sacrario, tempio della memoria di tutti i popoli”. Mattarella ha poi sottolineato l’amicizia che lega Polonia e Italia affermando: “Un’amicizia intrisa da contatti culturali intensi, da comuni sensibilità, da una condivisa, e spesso sofferta, aspirazione alla libertà”.

Mattarella e Duda hanno poi reso omaggio alla “Croce Virtuti Militari” deponendo due corone. Durante la commemorazione è intervenuta anche Anna Maria Anders, figlia del Generale Wladyslaw Anders.

 

di Salvatore Rondello

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
18°
Partly Cloudy
WedThuFri
23/10°C
22/9°C
22/10°C

Newsletter


Condividi: