fbpx

Bilancio UE 2021-2027: la Commissione europea plaude al via libera del Parlamento su InvestEU

Bilancio UE 2021-2027: la Commissione europea plaude al via libera del Parlamento su InvestEU

K metro 0 – Bruxelles – Il nuovo programma europeo per sostenere gli investimenti e l’accesso ai finanziamenti nel periodo 2021-2027, concordato in parte con i Ministri UE, è stata approvato oggi. Con l’obiettivo di generare quasi 700 miliardi di euro di investimenti, l’iniziativa “InvestEU” sostituisce l’attuale Fondo europeo per gli investimenti strategici (il FEIS, che

K metro 0 – Bruxelles – Il nuovo programma europeo per sostenere gli investimenti e l’accesso ai finanziamenti nel periodo 2021-2027, concordato in parte con i Ministri UE, è stata approvato oggi.

Con l’obiettivo di generare quasi 700 miliardi di euro di investimenti, l’iniziativa “InvestEU” sostituisce l’attuale Fondo europeo per gli investimenti strategici (il FEIS, che faceva parte del “Piano Juncker”) istituito dopo la crisi finanziaria del 2008.

I deputati vogliono migliorare la proposta della Commissione europea, aumentando la dotazione dell’UE da 38 miliardi di euro a 40.8 miliardi di euro per innescare investimenti pari a 698 miliardi di euro (l’obiettivo della Commissione era di 650 miliardi di euro).

La Commissione europea ha accolto con soddisfazione il voto odierno del Parlamento europeo su InvestEU, il programma per stimolare gli investimenti in Europa nell’ambito del prossimo bilancio a lungo termine dell’UE. Questa votazione rappresenta un altro passo verso la creazione di InvestEU.

Nei negoziati con i ministri UE che si sono tenuti finora, sono state concordate le seguenti priorità proposte dal Parlamento:

obiettivi più chiari e nuovi quali l’occupazione e la coesione economica, territoriale e sociale,

una migliore protezione del clima nell’ambito degli obiettivi UE per il clima e l’ambiente, con almeno il 55% degli investimenti finanziati in sostegno di infrastrutture sostenibili.

Secondo gli ultimi dati della Banca europea per gli investimenti, partner strategico della Commissione sul piano Juncker, fino ad aprile 2019 il Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS) ha mobilitato quasi 393 miliardi di € di investimenti. Le operazioni approvate nell’ambito del FEIS rappresentano finora un volume totale di finanziamenti pari a 72,8 miliardi di € in tutti i 28 Stati membri. La BEI ha approvato 524 progetti infrastrutturali sostenuti dal FEIS per 53,8 miliardi di €, mentre il Fondo europeo per gli investimenti ha approvato 554 accordi di finanziamento per un valore di 19 miliardi di €, di cui dovrebbero beneficiare 945 000 piccole e medie imprese.

Il Presidente Jean-Claude Juncker ha dichiarato: “Il piano di investimenti ha riportato l’Europa sulla scena imprenditoriale e ha tenuto fede alla priorità numero uno della Commissione: creare occupazione e crescita. Ma possiamo fare di più e qui entra in gioco InvestEU. Grazie all’uso intelligente del bilancio dell’UE, InvestEU permetterà all’Europa di restare un luogo attraente per gli investitori di tutto il mondo. Nei prossimi dieci anni il programma sbloccherà almeno 650 miliardi di € per consentire all’Europa di investire nel suo futuro, nella sua economia e nella sua popolazione.”

La relazione di José Manuel Fernandes (PPE, PT) e Roberto Gualtieri (S&D, IT) è stata approvata con 463 voti favorevoli, 64 contrari e 29 astensioni.

Roberto Gualtieri (S&D, IT), correlatore e presidente della commissione per i problemi economici e monetari ha detto: “Con InvestEU stiamo dando forma al futuro dell’UE verso maggiori investimenti a sostegno delle piccole e medie imprese e dei progetti locali. Inoltre, colleghiamo questo nuovo strumento a un forte incentivo a sostenere i progetti ambientali, sociali e di governance, promuovendo la cultura e garantendo una finanza etica e sostenibile”.

InvestEU manterrà l’approccio innovativo del piano Juncker in materia di investimenti, utilizzando importi limitati di risorse pubbliche con una garanzia di bilancio dell’UE per mobilitare ingenti fondi pubblici e privati. La garanzia di 38 miliardi di € si concentrerà su investimenti in quattro settori principali: infrastrutture sostenibili; ricerca, innovazione e digitalizzazione; piccole e medie imprese e investimenti sociali e competenze. Essa dovrebbe attivare almeno 650 miliardi di € di investimenti aggiuntivi in Europa.

Analogamente al piano Juncker, il Fondo InvestEU sarà affiancato dal polo di consulenza InvestEU, per un sostegno mirato ai promotori dei progetti, e dal portale InvestEU, una riserva facilmente accessibile di progetti maturi per i potenziali investitori. Ancora come il piano Juncker, InvestEU farà parte del mix di politiche economiche della Commissione, costituito da investimenti, riforme strutturali e responsabilità di bilancio, inteso a garantire che l’Europa resti un luogo attraente in cui le imprese possano stabilirsi e prosperare.

InvestEU è un partenariato con il Gruppo Banca europea per gli investimenti (BEI), la Banca dell’UE, e sarà aperto anche ad altri partner esecutivi.

 

Condividi su:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Pubblicità

Su TUTTE le prestazioni Super PROMO -30% | dott.ssa Chiara Cefalo - Medico Endocrinologo

Che tempo fa



Condividi su: