Olanda-Russia: Inchiesta aereo olandese abbattuto, colloqui diplomatici formali

Olanda-Russia: Inchiesta aereo olandese abbattuto, colloqui diplomatici formali

K metro 0 – Amsterdam – Sono in corso colloqui diplomatici tra l’Olanda e la Russia sull’abbattimento di un aereo passeggeri avvenuto in Ucraina nel 2014.  Per l’Olanda, Mosca avrebbe la responsabilità legale dell’accaduto. Il ministro degli Esteri olandese, Stef Blok, ha dichiarato ai giornalisti: “I primi contatti diplomatici miravano a spianare la strada a

K metro 0 – Amsterdam – Sono in corso colloqui diplomatici tra l’Olanda e la Russia sull’abbattimento di un aereo passeggeri avvenuto in Ucraina nel 2014.  Per l’Olanda, Mosca avrebbe la responsabilità legale dell’accaduto.

Il ministro degli Esteri olandese, Stef Blok, ha dichiarato ai giornalisti: “I primi contatti diplomatici miravano a spianare la strada a colloqui formali e condotti in un’atmosfera positiva.  Era troppo presto per dire dove e quando potrebbero avere luogo i colloqui formali. Ci sono contatti diplomatici per vedere se possiamo iniziare colloqui formali sulla responsabilità nazionale per l’abbattimento di MH17”.

I Paesi Bassi e l’Australia hanno dichiarato che l’anno scorso hanno ritenuto la Russia legalmente responsabile della fornitura del missile che ha abbattuto il volo 17 della Malaysia Airlines sull’Ucraina orientale devastata dai conflitti. Tutti i 298 passeggeri e membri dell’equipaggio sono stati uccisi.

Circa due terzi delle persone uccise erano olandesi. Il missile Buk è stato sparato contro il Boeing 777 dal territorio occupato da ribelli filorussi. L’Olanda è stata una delle principali forze motrici alla ricerca di responsabilità per l’attacco.

Silene Fredriksz-Hoogzand, il cui figlio Bryce era a bordo del volo di linea da Amsterdam a Kuala Lumpur con la sua ragazza, ha twittato in risposta all’aggiornamento di Blok: “È ora … 5 anni dopo”.

Gli investigatori internazionali dello scorso anno hanno dichiarato di avere prove evidenti che il sistema missilistico di Buk che abbatteva l’aereo proveniva da un’unità militare con base in Russia.

La Russia ha negato il coinvolgimento e ha respinto i risultati della ricerca criminale internazionale perché non è stata invitata a far parte della squadra investigativa.

Se alla fine, la Russia dovesse riconoscere qualche forma di responsabilità legale, potrebbe portare a richieste di risarcimento da parte dei parenti delle vittime.

Quando l’anno scorso i Paesi Bassi e l’Australia hanno dichiarato la responsabilità della Russia, hanno rapidamente ottenuto il sostegno degli Stati Uniti, della Gran Bretagna e di altri alleati.

In una nota, la portavoce del Dipartimento di Stato americano, Heather Nauert, ha detto: “E ‘tempo che la Russia riconosca il suo ruolo nell’abbattimento di MH17 e di interrompere la sua infallibile campagna di disinformazione”.

Un’altra triste storia, quello dell’aereo civile abbattuto nel 2014, che non aiuta a superare le tensioni esistenti tra Stati Uniti e Russia, anzi coinvolgerebbe tutto il mondo occidentale che avrebbe un argomento in più contro Mosca.

 

di Salvatore Rondello

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Rome
20°
Clear
06:4119:35 CEST
Feels like: 20°C
Wind: 3km/h E
Humidity: 80%
Pressure: 1013.6mbar
UV index: 0
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C