Matera. De Ruggieri: «Matera è l’emblema del riscatto del Mezzogiorno»

Matera. De Ruggieri: «Matera è l’emblema del riscatto del Mezzogiorno»

Il Sud ce la può fare se riesce a coniugare identità e innovazione, autenticità e tecnologia. Intervista del sindaco a Kmetro0 K metro 0 – Basilicata –  «Matera Capitale europea della Cultura 2019 non è frutto del lavoro di un’amministrazione ma di un lungo percorso di crescita che questa città ha avviato negli anni ‘30 e

Il Sud ce la può fare se riesce a coniugare identità e innovazione, autenticità e tecnologia. Intervista del sindaco a Kmetro0

K metro 0 – Basilicata –  «Matera Capitale europea della Cultura 2019 non è frutto del lavoro di un’amministrazione ma di un lungo percorso di crescita che questa città ha avviato negli anni ‘30 e che non può dirsi ultimato» racconta a Kmetro0 Raffaello Giulio De Ruggieri, il sindaco della cittadina lucana al centro dell’attenzione internazionale dopo la grande ouverture del 18 gennaio che ha aperto l’anno consacrato alla cultura. «Negli anni ’50 è iniziata un’opera di recupero dell’identità comunitaria. I cittadini si sono riappropriati della loro storia e hanno saputo riscattare la loro immagine. Matera non è sempre stata povera, lo è stata per un periodo limitato se raffrontato all’enormità della sua esistenza. Ha 8.000 anni di vita perché i suoi abitanti hanno sempre saputo creare nuova storia».

Signor sindaco, mi può elencare (e perché) le cinque bellezze di Matera da non mancare assolutamente?

«Le chiese rupestri innanzitutto. La Cripta del Peccato Originale è considerata la Cappella Sistina dell’arte rupestre e contiene 41 metri quadrati di affreschi stesi 500 anni prima di Giotto. Il sistema di raccolta delle acque e le cisterne (la più importante è il Palombaro lungo, situato di sotto a Piazza Vittorio Veneto) che ne costituiscono l’elemento più visibile. Il villaggio neolitico di Murgia Timone, la Cattedrale del 1200 recentemente restaurata. E poi, ancora, i musei cittadini (Ridola e Lanfranchi) il museo della scultura contemporanea (Musma) e la Casa di Ortega (museo delle arti applicate). In questa sintetica e incompleta lista ho tralasciato, perché è naturale venire a Matera per ammirarli e comprenderli, i Sassi: la più straordinaria interpretazione urbana della natura. Edificati non da un demiurgo o da un architetto ma dal lavoro di artigiani che con la loro spontaneità hanno prodotto una città unica e universale».

Cosa accomuna a suo avviso Matera e Plovdid, l’altra Capitale europea della Cultura 2019?

«Credo che sia difficile individuare analogie tra le due città che hanno una storia e tradizioni differenti. Sono accomunate dalla condivisione del titolo di Capitale europea della Cultura conquistato per la loro voglia di determinare e di declinare il proprio futuro attribuendo al capitale fisso di storia la funzione di determinare lo sviluppo della città».

Che rilevanza ha avuto il messaggio di Mattarella alla grande cerimonia d’inaugurazione?

«E’ stato un intervento di alto valore istituzionale che ha individuato in maniera magistrale l’aspetto più importante dell’assegnazione del titolo alla città. Matera è l’emblema del riscatto del Sud e delle potenzialità del Mezzogiorno che ha bisogno di esempi e di modelli per ripensare il proprio ruolo. Il Sud ce la può fare se riesce a coniugare identità e innovazione, autenticità e tecnologia. È quello che stiamo facendo a Matera puntando sulle nuove tecnologie utilizzando l’opportunità che c’è data dalla sperimentazione del 5G. La città è cablata con una rete a banda ultra-larga da 1 giga e in un immobile comunale s’insedieranno 13 imprese dell’hi-tech che rappresentano l’avamposto del nostro progetto di trasformazione dei vicinati contadini in vicinati digitali. A Matera il Cnr trasferirà il polo della ricerca sulla tecnologia quantistica applicata alla sicurezza informatica e alla valorizzazione e alla conservazione del patrimonio culturale».

La versione integrale sarà pubblicata sulla prossima edizione cartacea

di Alessandro Luongo

Posts Carousel

Posta commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Rome
20°
Clear
06:4119:35 CEST
Feels like: 20°C
Wind: 3km/h E
Humidity: 80%
Pressure: 1013.6mbar
UV index: 0
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C