Parlamento europeo. I giornalisti sono i primi guardiani dei diritti umani

Parlamento europeo. I giornalisti sono i primi guardiani dei diritti umani

K metro 0 – Bruxelles – Aprendo la sessione a Strasburgo, di ieri il Presidente Tajani ha ricordato il 70° anniversario della firma della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. “Il Parlamento europeo è sempre stato in prima linea nella difesa dei diritti umani”, ha affermato il Presidente Antonio Tajani. Ha istituito il premio Sacharov per

Condividi:

K metro 0 – Bruxelles – Aprendo la sessione a Strasburgo, di ieri il Presidente Tajani ha ricordato il 70° anniversario della firma della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo.

“Il Parlamento europeo è sempre stato in prima linea nella difesa dei diritti umani”, ha affermato il Presidente Antonio Tajani. Ha istituito il premio Sacharov per la libertà di pensiero trent’anni fa, assegnato a coloro che hanno fornito un contributo eccezionale alla lotta per i diritti umani. Mercoledì, il Premio Sacharov 2018 sarà assegnato al regista ucraino Oleg Sentsov.

Cinque vincitori di Sacharov hanno ricevuto il premio Nobel per la pace e il Presidente ha espresso le sue più sentite congratulazioni ai vincitori dei premi Sacharov Denis Mukwege e Nadia Murad, che oggi ad Oslo ricevono il Premio Nobel per la Pace.

Tajani ha anche espresso il suo rammarico per la morte di Lyudmila Alexeyeva, vincitrice del premio Sacharov 2009. Ricordando che i primi guardiani dei diritti umani sono giornalisti, il Presidente Tajani ha detto che il suo pensiero va a Daphne Caruana Galizia, Ján Kuciak, Jamal Khashoggi e a tutti coloro che sono imprigionati ingiustamente in tutto il mondo.

Modifiche all’ordine del giorno

Martedì. Una dichiarazione della Commissione sull’”Adeguatezza della protezione dei dati personali fornita dal Giappone” sarà aggiunta alla discussione congiunta sull’accordo di partenariato UE-Giappone. Il dibattito si concluderà con una risoluzione.

Una dichiarazione del Vicepresidente della Commissione/Alto rappresentate su “La sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo sul caso di Selahattin Demirtas” sarà aggiunta nel pomeriggio come terzo punto (dopo la discussione congiunta sull’accordo di partenariato UE-Giappone).

Mercoledì. Il dibattito sulle dichiarazioni del Consiglio e della Commissione su “Conflitti di interesse e protezione del bilancio dell’UE nella Repubblica ceca” sarà concluso con una risoluzione, che sarà votata giovedì.

Richieste delle commissioni parlamentari per l’avvio dei negoziati con il Consiglio

Le decisioni delle commissioni parlamentari per l’avvio dei negoziati interistituzionali (articolo 69 c) sono pubblicate sito web della plenaria.

Qualora non pervenisse alcuna richiesta di voto in Parlamento sulla decisione di avviare i negoziati entro martedì alle 24.00, le commissioni parlamentari potranno avviare i negoziati con i ministri dei governi UE.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: