La Commissione partecipa alla consultazione statunitense per future norme privacy negli USA

La Commissione partecipa alla consultazione statunitense per future norme privacy negli USA

K metro 0 – Bruxelles – In risposta alla richiesta di commenti, da parte del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, la Commissione europea ha presentato le sue opinioni su potenziali norme federali sulla privacy negli USA. Věra Jourová, Commissario europeo per la giustizia, consumatori e uguaglianza di genere ha dichiarato: “L’UE e gli Stati Uniti affrontano sfide analoghe quando

Condividi:

K metro 0 – Bruxelles – In risposta alla richiesta di commenti, da parte del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, la Commissione europea ha presentato le sue opinioni su potenziali norme federali sulla privacy negli USA. Věra Jourová, Commissario europeo per la giustizia, consumatori e uguaglianza di genere ha dichiarato: “L’UE e gli Stati Uniti affrontano sfide analoghe quando si tratta di proteggere la privacy, soprattutto nel mondo online.

Vogliamo trovare soluzioni simili in entrambe le sponde dell’Atlantico, per dare maggiore controllo agli individui e aumentare la fiducia nella rivoluzione digitale. Questa non è solo un’opportunità per aumentare la convergenza tra i nostri due approcci sulla protezione dei dati, ma anche per molti altri Paesi che stanno mettendo in atto regole simili, dall’America Latina all’Asia. Speriamo che gli Stati Uniti si uniscano a questa tendenza globale verso una maggiore tutela della privacy. Ciò ridurrà l’onere normativo e faciliterà gli scambi di dati”.

La Commissione ha offerto le sue opinioni sugli elementi di base di un regime di riservatezza moderno, equilibrato e flessibile: una legge generale, un nucleo di principi di protezione dei dati, diritti individuali esecutivi e infine un’autorità di vigilanza indipendente dotata di poteri effettivi per garantire l’applicazione di tali norme. Questa consultazione si svolge parallelamente ad altre iniziative, tra cui il processo di riflessione avviato dalla Federal Trade Commission statunitense, sulla necessità di ulteriori strumenti di applicazione per la protezione dei dati. La Commissione seguirà da vicino questi sviluppi, anche nel contesto del monitoraggio dello Scudo per la privacy UE-USA. Per maggiori informazioni consultare questo link.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: