Commissione: adottato parere formale contro il riciclaggio di denaro nei confronti del supervisore maltese

Commissione: adottato parere formale contro il riciclaggio di denaro nei confronti del supervisore maltese

K metro 0 – Bruxelles – La Commissione europea ha adottato oggi un parere formale che impone al supervisore antiriciclaggio maltese di adottare ulteriori misure per ottemperare pienamente all’obbligo previsto dalla quarta direttiva antiriciclaggio e di sorvegliare efficacemente le istituzioni finanziarie sul suo territorio, anche mediante un’efficace sanzione regime. A seguito della richiesta della Commissione,

Condividi:

K metro 0 – Bruxelles – La Commissione europea ha adottato oggi un parere formale che impone al supervisore antiriciclaggio maltese di adottare ulteriori misure per ottemperare pienamente all’obbligo previsto dalla quarta direttiva antiriciclaggio e di sorvegliare efficacemente le istituzioni finanziarie sul suo territorio, anche mediante un’efficace sanzione regime. A seguito della richiesta della Commissione, l’Autorità bancaria europea (ABE) ha esaminato e concluso che l’Unità di analisi dell’intelligente finanziaria di Malta (FIAU) ha violato la normativa dell’Unione, emettendo la raccomandazione dell’11 luglio 2018.

L’ABE ha ritenuto che Malta non abbia correttamente supervisionato gli istituti finanziari, rispetto alle norme antiriciclaggio. Basandosi sulla raccomandazione EBA, tenendo conto e riconoscendo le misure adottate da Malta per affrontare le carenze individuate nel frattempo, la Commissione europea ha adottato il parere sulla base del regolamento EBA. Il primo vicepresidente Frans Timmermans ha dichiarato: “Per proteggere la sicurezza degli europei e garantire un sistema finanziario sicuro e affidabile, le autorità di ogni Stato membro devono rispettare pienamente le norme UE sul riciclaggio di denaro. Rimaniamo vigili e pronti ad agire in modo tale che qualsiasi violazione venga rapidamente risolta e che una migliore prassi di vigilanza assicurerà che non accada di nuovo”.

Il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis, responsabile per la stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l’Unione dei mercati dei capitali ha dichiarato: “L’Autorità bancaria europea contribuisce a un’applicazione armonizzata delle norme di vigilanza antiriciclaggio. La nostra proposta di settembre doterà l’ABE degli strumenti e delle risorse supplementari necessari per garantire un’efficace cooperazione e convergenza delle norme di vigilanza. Conto sulla cooperazione del Parlamento europeo e del Consiglio per trasformare rapidamente questa proposta in legislazione.” Il commissario per la giustizia, l’uguaglianza di genere e i consumatori, Vera Jourová, ha aggiunto: “L’ Europa ha le più severe norme contro il riciclaggio di denaro nel mondo. Ma devono essere applicate con gli stessi standard elevati in tutta l’UE, per evitare di creare qualsiasi anello debole”. L’Unità di analisi dell’intelligence finanziaria di Malta ha dieci giorni lavorativi, dal ricevimento del parere, per informare la Commissione e l’Autorità bancaria europea delle misure che intende adottare per adempiere ai loro obblighi.  Un comunicato stampa completo è disponibile online.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: