Commissione e PE: novità per l’ e-commerce

Commissione e PE: novità per l’ e-commerce

K metro 0 – Bruxelles – Il vicepresidente Andrus Ansip  e i commissari Elżbieta  Bieńkowska, Věra  Jourová e Mariya  Gabriel hanno incontrato a Strasburgo i membri del PE per fare il punto sui progressi compiuti per l’abbattimento degli ostacoli al commercio elettronico nell’UE e per discutere delle opportunità e delle sfide future offerte dal mercato elettronico. Il vicepresidente Ansip ha dichiarato: “Insieme alla

Condividi:

K metro 0 – Bruxelles – Il vicepresidente Andrus Ansip  e i commissari Elżbieta  Bieńkowska, Věra  Jourová e Mariya  Gabriel hanno incontrato a Strasburgo i membri del PE per fare il punto sui progressi compiuti per l’abbattimento degli ostacoli al commercio elettronico nell’UE e per discutere delle opportunità e delle sfide future offerte dal mercato elettronico.

Il vicepresidente Ansip ha dichiarato: “Insieme alla fine delle tariffe di roaming, alla modernizzazione delle norme sulla protezione dei dati e alla possibilità per i cittadini di viaggiare con i loro contenuti online, diverse iniziative sull’ e-commerce stanno facendo del mercato unico digitale una realtà per tutti, con la creazione di nuovi diritti digitali. A tale scopo, abbiamo anche bisogno che le nuove regole, che definiscono il geoblocking ingiustificato, siano applicate correttamente sin dal primo giorno. Per questo abbiamo emanato linee guida pratiche per aiutare i venditori online ad adattarsi alle nuove regole”.

I consumatori e le imprese mostrano un crescente interesse per lo shopping e per le vendite in tutta l’UE. Le vendite online di prodotti crescono del 22% all’anno. Tuttavia, alcuni commercianti rendono difficile gli acquisti online ai clienti di un altro Stato membro. Dal  3 dicembre gli europei potranno  acquistare online, senza blocchi, ovunque si trovino nell’UE. A partire dal prossimo anno, i cittadini potranno confrontare più facilmente i costi di consegna dei pacchi e beneficiare di prezzi più accessibili per la consegna pacchi transfrontalieri. Le nuove norme sull’imposta sul valore aggiunto per il commercio elettronico semplificheranno il processo fiscale per gli imprenditori a partire dal 2021. Altre proposte sono attualmente in discussione al Parlamento europeo, come le regole contrattuali per la vendita di beni e la fornitura di dati digitali e il nuovo accordo per i consumatori. L’obiettivo è quello di concordare queste nuove regole prima della fine dell’attuale legislatura del Parlamento europeo, in modo che i consumatori e le imprese traggano al più presto tutti i vantaggi del commercio online (per maggiori dettagli consultare le schede informative  qui  e  qui ). Ulteriori informazioni sulle azioni di e-commerce  qui .

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: