Il sostegno dell’UE alla Giordania: quasi 2 miliardi di euro per migliorare la giustizia e lo stato di diritto

Il sostegno dell’UE alla Giordania: quasi 2 miliardi di euro per migliorare la giustizia e lo stato di diritto

K metro 0 – Amman – Firmato un nuovo programma da 50 milioni di euro per sostenere gli sforzi di riforma del settore giudiziario in Giordania, un partner essenziale per l’UE a livello globale, regionale e bilaterale, in particolare grazie al suo importante ruolo nel promuovere la stabilità nella regione. ll programma contribuirà a rafforzare l’indipendenza, la

Condividi:

K metro 0 – Amman – Firmato un nuovo programma da 50 milioni di euro per sostenere gli sforzi di riforma del settore giudiziario in Giordania, un partner essenziale per l’UE a livello globale, regionale e bilaterale, in particolare grazie al suo importante ruolo nel promuovere la stabilità nella regione.

ll programma contribuirà a rafforzare l’indipendenza, la responsabilità e la specializzazione del potere giudiziario, a sostenere il miglioramento della gestione dei casi, dell’efficacia e dell’efficienza dell’informazione nella catena della giustizia penale e a migliorare la gestione e l’erogazione di servizi pubblici nel settore della giustizia. Alla cerimonia della firma ad Amman, il commissario per la politica europea di vicinato e per i negoziati sull’allargamento Johannes Hahn ha dichiarato: “L’UE è stata un forte sostenitore delle riforme della giustizia in Giordania per un certo numero di anni, perché, come ha detto Sua Maestà Re Abdullah II, la regola del diritto è il garante di ogni individuo e dei diritti pubblici, fornendo il quadro efficace per un’amministrazione pubblica efficiente e la base per una società sicura ed equa. Questo programma da 50 milioni di euro dimostra il sostegno dell’UE alla Giordania, dal 2011, arrivato a quasi 2 miliardi di euro di sostegni finanziari.

L’UE ribadisce il proprio impegno a continuare a sostenere la Giordania e le sue ambiziose riforme in questo momento difficile”. Questa azione fa parte del programma di azione annuale dell’UE per la Giordania, che comprende anche azioni nel campo del commercio, dello sviluppo delle capacità istituzionali e della protezione sociale. Attraverso questo programma appena firmato, l’UE sosterrà la strategia per il settore della riforma della giustizia 2017-2021 in cui il governo della Giordania ha delineato le azioni volte a rafforzare l’indipendenza, la responsabilità e la specializzazione del potere giudiziario e a migliorare la capacità e l’efficacia dell’amministrazione giudiziaria.

L’azione dell’UE si baserà sul programma esistente con un dialogo legislativo e di riforme politiche continuo. Fornirà fino a 40 milioni di euro di sostegno al bilancio della riforma del settore dal 2019 al 2022. Altri 10 milioni di euro sosterranno l’attuazione di misure da parte di agenzie internazionali di cooperazione allo sviluppo (tra cui AFD francese , GIZ tedesco e AECID spagnolo ). Attraverso programmi di cooperazione bilaterale, volti a rafforzare lo sviluppo sociale ed economico della Giordania, per rafforzare lo stato di diritto, migliorare la gestione delle frontiere e prevenire l’estremismo violento.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: