Slovacchia: gli investimenti dell’UE che miglioreranno la viabilità e i collegamenti stradali

Slovacchia: gli investimenti dell’UE che miglioreranno la viabilità e i collegamenti stradali

K metro 0 – Bratislava – Oltre 380 milioni di euro del Fondo di coesione sono investiti in due progetti di trasporto in Slovacchia, con l’obiettivo di potenziare la rete autostradale. Le opere finanziate dall’UE forniranno soluzioni ai problemi di congestione e miglioreranno i collegamenti stradali nelle parti nord-ovest e nord-est del paese. Commissario per la

Condividi:

K metro 0 – Bratislava – Oltre 380 milioni di euro del Fondo di coesione sono investiti in due progetti di trasporto in Slovacchia, con l’obiettivo di potenziare la rete autostradale. Le opere finanziate dall’UE forniranno soluzioni ai problemi di congestione e miglioreranno i collegamenti stradali nelle parti nord-ovest e nord-est del paese.

Commissario per la politica regionale Corina Cretu ha detto: “Questi due progetti miglioreranno la qualità della vita in Slovacchia, con spostamenti più comodi e più veloci, minore congestione del traffico e migliori collegamenti all’interno del paese. E anche l’economia slovacca beneficerà direttamente di questi progetti, con ricadute positive per il commercio, il turismo e la crescita”.  312 milioni di euro di investimenti nella costruzione di un tratto dell’autostrada D1, tra le città di Lietavská Lúčka e Dubná Skala, vicino alla città di Žilina, nel nord del paese. Questa sezione fa parte della futura strada a doppia carreggiata D1 da Bratislava via Žilina e Košice fino al confine con l’Ucraina, sul corridoio Reno-Danubio della rete transeuropea di trasporto (TEN-T). Il progetto comprende anche la costruzione del tunnel di Višňové, che sarà lungo circa 7,5 km e presto il tunnel più lungo del paese. Successivamente, oltre 71 milioni di euro verranno investiti nella costruzione di un tratto dell’autostrada D3, nella parte montuosa nord-occidentale del paese.

La sezione verrà eseguita parallelamente alla strada che attraversa la città di Čadca, che deve affrontare una forte congestione a causa della situazione di Čadca come porta di accesso al traffico proveniente dalla Repubblica Ceca e dalla Polonia. Questa nuova strada finanziata dall’UE contribuirà ad alleviare la congestione del traffico in città, a diretto beneficio degli abitanti. Entrambi i progetti dovrebbero essere operativi entro la fine del 2020.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: