Il Consiglio d’Europa e la FIFA firmano un Memorandum di intesa

Il Consiglio d’Europa e la FIFA firmano un Memorandum di intesa

K metro 0 – Strasburgo – Il Segretario generale del Consiglio d’Europa, Thørbjorn Jagland, e il Presidente della FIFA, Gianni Infantino, hanno siglato oggi presso la sede del Palais de l’Europe a Strasburgo un Memorandum di intesa per potenziare la cooperazione tra le due istituzioni e sviluppare ulteriori strategie e partenariati in aree di comune interesse. Questo storico accordo si concentra

Condividi:

K metro 0 – Strasburgo – Il Segretario generale del Consiglio d’Europa, Thørbjorn Jagland, e il Presidente della FIFA, Gianni Infantino, hanno siglato oggi presso la sede del Palais de l’Europe a Strasburgo un Memorandum di intesa per potenziare la cooperazione tra le due istituzioni e sviluppare ulteriori strategie e partenariati in aree di comune interesse.

Questo storico accordo si concentra su quattro settori principali di cooperazione: diritti umani, integrità e buona governance nello sport, sicurezza in occasione delle partite di calcio, dialogo reciproco e cooperazione in vista di grandi eventi sportivi, nonché cooperazione istituzionale attraverso scambi regolari di opinioni, buone pratiche, sviluppo di iniziative congiunte e coordinamento delle attività operative.

Nel corso della cerimonia per la firma del Memorandum di intesa, il Segretario generale del Consiglio d’Europa Thørbjorn Jagland ha dichiarato: “Lo sport svolge un ruolo determinante nell’unire le persone, favorire l’inclusione e rinsaldare il tessuto sociale, promuovendo i valori fondamentali del Consiglio d’Europa. Promuoviamo il fair play e il rispetto nello sport, affinché sia sicuro, etico e accessibile a tutti e possa contribuire alla costruzione di società inclusive e democratiche, rispettose dei diritti umani, della democrazia e dello Stato di diritto. Condividiamo altresì la crescente preoccupazione di proteggere i bambini dagli abusi sessuali nello sport. Le competenze del Consiglio d’Europa saranno molto preziose in questo campo”.

Il Presidente della FIFA Gianni Infantino ha aggiunto: “Dopo la nostra prima riunione lo scorso gennaio, è iniziata una nuova era di cooperazione tra la FIFA e il Consiglio d’Europa. Grazie a questo Memorandum di intesa e a un piano d’azione concreto per il 2019, la nostra cooperazione si è istituzionalizzata ed è diventata più solida, più misurabile. Il nostro è un legame di collaborazione naturale, in quanto condividiamo valori e obiettivi comuni: trasparenza, responsabilità, integrità, sicurezza nello sport e rispetto dei diritti umani e dei diritti dei minori. È nell’interesse del mondo del calcio che tutte le istituzioni pertinenti si adoperino insieme per rafforzare il potere di questo splendido gioco di cambiare la vita delle persone”.

Nell’ambito di questo partenariato, le due organizzazioni uniranno i loro sforzi per affrontare, ad esempio, il problema degli abusi sessuali sui minori nel calcio, utilizzando le norme del Consiglio d’Europa (la Convenzione del Consiglio d’Europa per la protezione dei bambini contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale, nota come “Convenzione di Lanzarote”). Il Consiglio d’Europa è ugualmente membro del Gruppo di lavoro della FIFA sulla protezione dei minori. Inoltre, le due organizzazioni intensificheranno la lotta contro le partite truccate e coordineranno gli sforzi per la preparazione della Coppa del mondo FIFA 2022 nel Qatar per quanto riguarda gli aspetti relativi alla sicurezza, ai servizi di protezione della sicurezza pubblica delle partite di calcio. La collaborazione sarà precisata nel documento per l’attuazione di un Piano di cooperazione allegato al Memorandum di intesa (2018-2019).

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: