Il rischio del sistema finanziario è elevato e gli standard globali sono essenziali nella gestione degli investimenti infrastrutturali transfrontalieri

Il rischio del sistema finanziario è elevato e gli standard globali sono essenziali nella gestione degli investimenti infrastrutturali transfrontalieri

K metro 0 – Paris –  Un nuovo rapporto dell’OCSE, l’ Outlook Business and Finance 2018 , evidenzia una serie di importanti rischi potenzialmente in grado di interrompere la crescita economica globale. Rileva che la progressiva normalizzazione della politica monetaria in un contesto di debito crescente sarà un test importante per stabilire se le riforme regolamentari di Basilea

Condividi:

K metro 0 – Paris –  Un nuovo rapporto dell’OCSE, l’ Outlook Business and Finance 2018 , evidenzia una serie di importanti rischi potenzialmente in grado di interrompere la crescita economica globale. Rileva che la progressiva normalizzazione della politica monetaria in un contesto di debito crescente sarà un test importante per stabilire se le riforme regolamentari di Basilea III abbiano raggiunto l’obiettivo di garantire la sicurezza e la solidità del sistema finanziario.

Sebbene le regole sul capitale siano state rafforzate, i modelli di business delle banche di rilevanza sistemica sono cambiati poco da prima della crisi del 2008, afferma il rapporto. Uno scartamento dell’interdipendenza, il valore nozionale dei derivati ​​over-the-counter, è stato di 532 miliardi di USD nella seconda metà del 2017, solo leggermente al di sotto del picco pre-crisi di 586 trilioni di dollari alla fine del 2007.

Il rapporto afferma che le prospettive finanziarie saranno influenzate anche dalla capacità della Cina di gestire i rischi legati all’elevato indebitamento e alla leva finanziaria nei settori bancario, bancario ombra e gestione patrimoniale. La portata dei crediti in sofferenza in Cina è oscurata dalla mancanza di informazioni su quali attività si trovano in veicoli fuori bilancio. Questi potrebbero interrompere la crescita oltre la Cina se ulteriori cambiamenti alla struttura dei mercati finanziari e delle istituzioni non saranno considerati nelle principali economie avanzate ed emergenti, secondo il rapporto.

I rischi per la stabilità finanziaria in Cina derivanti dall’elevato indebitamento delle imprese rendono ancora più importante garantire che l’iniziativa Belt and Road (BRI) della Cina porti a progetti economicamente validi. L’Outlook riconosce l’importante contributo che il BRI può apportare al colmare il divario infrastrutturale globale, ma sottolinea che tutti gli sforzi infrastrutturali internazionali dovrebbero rafforzarsi a vicenda e rispettare gli standard globali. La relazione sottolinea che i progetti di investimento transfrontalieri devono essere fattibili, economicamente vantaggiosi e opportunamente selezionati, indipendentemente dalla fonte di finanziamento.

L’Outlook sostiene che il BRI dovrà impegnarsi con altre economie e istituzioni di investimento, data la sua natura ampiamente finanziata dal debito e la copertura di molti paesi con ambienti di business impegnativi, e afferma che contributi significativi dei paesi OCSE saranno fondamentali per il successo del BRI. Ciò richiederà un ruolo crescente per i mercati nelle decisioni di allocazione delle risorse. Dovranno essere rafforzati i diritti di proprietà, la concorrenza, la parità di condizioni e una sana governance per renderlo possibile.

Cinque aree che potrebbero beneficiare degli investimenti infrastrutturali transfrontalieri da un maggiore allineamento con gli standard internazionali si distinguono:

Il crescente ruolo delle imprese statali (SOE) nell’economia globale richiede modi per garantire condizioni di parità che scoraggiano sussidi e processi non trasparenti e consente ai paesi beneficiari di beneficiare di investimenti basati su pratiche di governo societario ampiamente accettate.

Sono necessari accordi aperti e trasparenti per gli appalti, in particolare per gli investimenti in infrastrutture di grandi dimensioni.

I costi pesanti che la corruzione e la corruzione possono imporre devono essere evitati, sia nel caso di grandi progetti infrastrutturali che altrove. I costi sociali e ambientali devono essere presi in considerazione garantendo una condotta aziendale responsabile che riduca al minimo le interruzioni alle comunità locali.

I governi devono condurre valutazioni di impatto ambientale prima di implementare progetti proposti per strutture e infrastrutture.

Sono necessari regimi aperti e trasparenti per gli investimenti transfrontalieri per ridurre i costi e aumentare le opzioni relative alla tecnologia.

In tutte e cinque le aree, l’OCSE fornisce una guida essenziale sia per le economie in cui si troverebbero i nuovi progetti infrastrutturali, sia per i paesi in cui potrebbero nascere finanziamenti, attrezzature e competenze, osserva la relazione.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: