MO: l’UE accende il più grande campo di energia solare per alleviare la penuria d’acqua potabile a Gaza

MO: l’UE accende il più grande campo di energia solare per alleviare la penuria d’acqua potabile a Gaza

K metro 0 – Medio Oriente – L’UE ha finito di costruire il più grande campo di energia fotovoltaica della Striscia di Gaza. Suo obiettivo: produrre 0,5 Megawatt di elettricità al giorno per alimentare l’impianto di desalinizzazione nel sud di Gaza, finanziato con fondi UE, che eroga attualmente acqua potabile per 75 000 abitanti nei governatorati

Condividi:

K metro 0 – Medio Oriente – L’UE ha finito di costruire il più grande campo di energia fotovoltaica della Striscia di Gaza. Suo obiettivo: produrre 0,5 Megawatt di elettricità al giorno per alimentare l’impianto di desalinizzazione nel sud di Gaza, finanziato con fondi UE, che eroga attualmente acqua potabile per 75 000 abitanti nei governatorati di Khan Younis e Rafah.

Con il nuovo campo di energia e i nuovi investimenti previsti l’impianto di desalinizzazione riuscirà a servire 250 000 abitanti nel sud della Striscia di Gaza entro il 2020. 

Johannes Hahn, Commissario per la Politica europea di vicinato e i negoziati di allargamento, ha commentato: “L’approvvigionamento energetico limitato di cui soffre Gaza è uno dei principali ostacoli al miglioramento dell’accesso per le popolazioni locali a un’acqua potabile, sicura e pulita. Il campo di energia fotovoltaica è la risposta giusta per sopperire al fabbisogno urgente di acqua potabile a Gaza e creare condizioni di vita dignitose, e contribuirà anche a smorzare le tensioni in un’area di conflitto altamente sensibile.” Il comunicato stampa completo è consultabile online.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: