Tajani: un governo stabile per l’ltalia

Tajani: un governo stabile per l’ltalia

K metro 0 – Il presidente dell’Europarlamento in un’intervista a La7 avverte sui rischi di un governo populista, auspica per l’Italia un governo che lavori con l’Europa. Secondo Antonio Tajani infatti: «FI determinante, è la sola forza garante di stabilità. Senza l’Europa non andiamo da nessuna parte. Il che non significa che non bisogna cambiare

Condividi:

K metro 0 – Il presidente dell’Europarlamento in un’intervista a La7 avverte sui rischi di un governo populista, auspica per l’Italia un governo che lavori con l’Europa. Secondo Antonio Tajani infatti: «FI determinante, è la sola forza garante di stabilità. Senza l’Europa non andiamo da nessuna parte. Il che non significa che non bisogna cambiare delle cose». E aggiunge: «In Italia troppi si preoccupano più dei voti e poco degli italiani, troppo del consenso e poco della soluzione dei problemi. Vale per tutti i partiti. Invece avremmo bisogno di un salto di qualità. Serve un governo stabile che tuteli meglio gli interessi del Paese, a Bruxelles ma anche qui da noi». Allontanandosi poi dalle posizioni di Matteo Salvini e Georgia Meloni aggiunge: “Non serve dire usciamo dall’euro. Occorre invece una forza che difenda i nostri interessi a Bruxelles ma sia allo stesso tempo protagonista del cambiamento in Europa. Questo deve essere il centrodestra in Italia”.

Secondo Antonio Tajani l’assenza di scelte dell’Ue su temi importanti quali la questione delle migrazioni, del lavoro, della crescita, ha prodotto i populismi. Ecco perché, secondo lui, bisogna rivedere le politiche subito, lanciare un segnale già al Consiglio europeo della prossima settimana senza aspettare giugno. Sul tema dell’Immigrazione, afferma: “Le informazioni dell’intelligence ci dicono che stanno per riprendere le ondate migratorie dal Nord Africa. Occorre muoversi ora, a tutto campo, sul fronte della sicurezza ma anche su quello dello sviluppo. Non basta qualche nave in più. Né possiamo aspettare il prossimo bilancio per lanciare il piano Marshall per l’Africa. Altrimenti poi non ci si può sorprendere se vincono i populismi, e non solo in Italia”. Tajani auspica poi un futuro governo italiano che pensi soprattutto alla questione del meridione, rimanendo critico sulle proposte politiche del movimento cinque stelle e sull’ipotesi di elezioni anticipate. Per l’Europa invece auspica il completamento dell’Unione bancaria e dell’istituzione della web tax sui giganti della Rete. Tajani afferma che secondo lui Andreotti e Berlusconi, con i loro governi avevano dato un ruolo importante all’Italia nell’Ue. E a tal riguardo afferma “Quando c’era Andreotti funzionava, Berlusconi aveva ricominciato a tessere una tela di rapporti internazionali anche in Europa, e dopo siamo scomparsi”. Tajani pensa che un governo populista in Italia possa far tornare la crisi con un crollo dei mercati e sostiene che il ruolo di FI nella coalizione di centro-destra potrà essere fondamentale per un futuro governo stabile e vicino all’Europa.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: