May Day Europa

May Day Europa

K metro 0 – Il primo maggio è una delle ricorrenze più celebrate che ha reso il mondo unito. È la giornata simbolo dei lavoratori divenuta una festività pubblica in un gran numero di Paesi, con alcune eccezioni. Nel 1889 a Parigi fu scelta dalla Seconda internazionale socialista la data del primo maggio. La data però non

Condividi:

K metro 0 – Il primo maggio è una delle ricorrenze più celebrate che ha reso il mondo unito. È la giornata simbolo dei lavoratori divenuta una festività pubblica in un gran numero di Paesi, con alcune eccezioni. Nel 1889 a Parigi fu scelta dalla Seconda internazionale socialista la data del primo maggio. La data però non è casuale e serve a ricordare il primo maggio 1896 quando avvenne una strage di lavoratori nella città dell’Illinois durante la loro protesta contro lo sfruttamento del lavoro.

Italia: Mentre in Europa le prime celebrazioni si svolsero nel 1890 e dal 1891 il primo maggio divenne un appuntamento fisso anche in Italia. A distanza di più di un secolo il primo maggio 2018 si festeggia non soltanto in Piazza San Giovanni a Roma, ma in tutta Italia. A Roma solitamente questo evento viene celebrato tramite il tradizionale concerto in Piazza San Giovanni. Un appuntamento fisso da anni che richiama migliaia di persone da tutta Italia, star nazionali e internazionali tra cui Fatboy Slim, Carmen Consoli, Canova, Nitro, Calibro 35, Dardust feat. Joan Thiele, Frah Quintale, Wronkonyou e Willie Peyote. A Taranto presso il Parco delle Mura Greche, l’evento vede momenti di dibattito importanti con la partecipazione di sindacalisti, politici e artisti sui temi del lavoro e con la testimonianza diretta dei lavoratori. Tra coloro che hanno sostenuto l’evento ci sono artisti come Giuliano Sangiorgi e LevanteGhemon, Emma, Manuel Agnelli e Lo Stato sociale.

Comunità europea: Dall’Europa Marianne Thyssen, commissaria Ue all’occupazione e agli affari sociali, riflette sulla giornata del Primo maggio. “La prima conquista sociale è stata la riduzione a 8 ore dell’orario di lavoro giornaliero. A quella ne sono seguite molte altre. La Festa del lavoro tuttavia non è solo una giornata di celebrazione dei successi ottenuti: serve a ricordare che un’economia di mercato sociale ben funzionante non è un dato di fatto e che le norme devono essere aggiornate tenendo conto della costante evoluzione delle tecnologie che hanno un’incidenza sulle nostre economie e sulle nostre società”. Prosegue Thyssen: “È esattamente ciò che abbiamo voluto e ottenuto nel corso del mandato di questa Commissione: mettere al primo posto dell’ordine del giorno la dimensione sociale dell’Europa”.

Francia: Centinaia di manifestanti hanno marciato attraverso Parigi come parte delle proteste del Primo Maggio che si svolgono nelle città francesi per opporsi alle politiche economiche perseguite dal presidente Emmanuel Macron. Alcuni partecipanti hanno frantumato le finestre di un ristorante McDonald’s in Rive Gauche nella capitale francese mentre la manifestazione si è surriscaldata. I manifestanti indossavano maschere e lanciavano petardi. Durante la marcia, lavoratori e studenti hanno sventolato bandiere anticapitaliste con frasi come “Facciamo dimettere il governo” e “Macron ci procura un grande odio”. Gli organizzatori sperano che le proteste inviino una robusta risposta ai piani alti dove c’è Macron, il quale secondo loro sta limitando i diritti dei lavoratori. “Ferma condanna delle violenze e degli atti degradanti commessi a margine del corteo del Primo Maggio a Parigi” è stata espressa dal ministro dell’interno francese Gerard Collomb in un tweet. Il ministro ha assicurato che “è stato messo in atto tutto il necessario per far smettere questi gravi disordini ed arrestare i responsabili di questi atti inqualificabili”.

Sempre In Francia invece il Front National di Marine Le Pen ha festeggiato il 1 maggio a Nizza. L’obiettivo dell’evento è stato di riunire tutti i membri del gruppo dell’Europarlamento «Europa delle nazioni e delle libertà» (Enl) come afferma Nicolas Bay, co-presidente dell’Enl e artefice della manifestazione è un evento che celebra «l’identità» e «la sovranità delle nazioni». Oltre alla presidente del Front national, sono attesi a Nizza il segretario del partito austriaco di destra FPÖ, Harald Vilimsky; il capo del Partito olandese per la libertà (Pvv), Geert Wilders; l’ex dirigente del Vlaams Belang belga, Gerolf Annemans; come pure i dirigenti del Knp polacco, del partito Spd della Repubblica Ceca, di Volya in Bulgaria e Nea Dexia in Grecia.

Gran Bretagna: In Gran Bretagna invece nella giornata del Primo Maggio, ogni anno, si verificano proteste a Londra, a Edimburgo, a Glasgow ad opera di un crescente movimento anticapitalista. Nella giornata del 1° maggio a Londra alle ore 12 a Londra è stata indetta un’importante assemblea che ha come temi principali: i diritti per l’unione commerciale – diritti umani – solidarietà internazionale – Lotta all’austerità. L’assemblea in generale ha un carattere profondamente anticapitalista e antirazzista. Il Primo Maggio di quest’anno rende omaggio a MEHMET AKSOY. È stato ucciso in Siria durante delle riprese televisive. Mehmet, una figura di spicco della comunità curda, fu un grande sostenitore del Primo Maggio di Londra e della lotta dei lavoratori. Hanno aderito all’assemblea seguenti organizzazioni inglesi: GLATUC, S&ERTUC/LESE , UNITE London & Eastern Region, CWU London Region, PCS London & South East Region, ASLEF, RMT, TSSA, NEU, MU London, Bectu/Prospect, FBU London & Southern Regions, GMB London & Southern Regions, UNISON Greater London Region, Peoples Assembly, NPC, GLPA e organizzazioni che rappresentano lavoratori e comunità migranti nigeriani turchi, curdi, cileni, colombiani, peruviani, portoghesi, indiani occidentali, dello Sri Lanka, ciprioti, tamil, iracheni, iraniani, irlandesi.

Spagna: Più di 70 città in tutta la Spagna hanno organizzato marce per il Primo Maggio che chiedono uguaglianza di genere, salari più alti e pensioni eque ora che l’economia del paese è tornata in pista. La manifestazione di Madrid è stata tra le più grandi, con migliaia di persone allo slogan “Tempo di vincere”. Il sindacalista della CCOO, Unai Sordo, afferma che “una maggioranza sociale sta emergendo dalla psicosi della crisi (finanziaria globale)” del 2008 che ha colpito duramente la Spagna. Pepe Alvarez, segretario generale dell’UGT, l’altro principale sindacato in Spagna, ha affermato che per soddisfare le richieste di femministe, giovani e pensionati è necessario “ridistribuire la ricchezza” nel paese. L’economia spagnola, la quarta più grande nella zona euro dei 19 paesi, ha registrato negli ultimi anni una particolare crescita economica, la più rapida in Europa.

Russia: Più di 100.000 persone sono venute per le strade di Mosca per marciare nella tradizionale parata del primo maggio. La Federazione dei sindacati di Mosca ha detto che circa 120.000 persone hanno marciato dalla Piazza Rossa sulle principali strade della capitale russa per celebrare il Primo Maggio. Negli ultimi anni, la sfilata è diventata una dimostrazione di potere orchestrata dalle autorità russe e dal partito al governo della Russia Unita, con i manifestanti che si sono astenuti dal criticare il governo. A San Pietroburgo, la seconda città più grande della Russia, tuttavia, i russi insoddisfatti dei tentativi del Cremlino di ridurre la libertà di internet si sono uniti alla manifestazione ufficiale del Primo Maggio. Diverse centinaia di persone hanno sfidato il tempo piovoso e si sono unite alla colonna in marcia su San Pietroburgo per protestare contro il divieto del governo della popolare app di messaggistica Telegram. Circa 10.000 persone si sono radunate a Mosca lunedì per protestare contro il blocco di Telegram.

Scandinavia: I funzionari sindacali danesi e i legislatori di sinistra hanno iniziato la giornata con le tradizionali celebrazioni che coinvolgono i dipendenti nei luoghi di lavoro in tutto il paese scandinavo. Più tardi nel corso della giornata, migliaia di persone si sono radunate in grandi parchi in tutto il paese, nonostante la pioggia, le temperature gelide e i venti, per ascoltare i discorsi del Primo Maggio che hanno spesso criticato il governo di centrodestra. Mentre il Primo Maggio era principalmente un evento di sinistra in Danimarca, la destra e la sinistra hanno tenuto discorsi in Svezia e Norvegia. Il primo ministro socialdemocratico svedese Stefan Lofven ha proposto un aumento per i pensionati dopo aver visitato diverse case di riposo, mentre l’opposizione di centro-destra ha respinto la proposta. Le elezioni parlamentari in Svezia sono previste per il 9 settembre.

In Norvegia, Sylvi Listhaug, ex ministro della giustizia fino a quando si è dimessa a marzo per aver scritto un post su Facebook sostenendo che il partito laburista all’opposizione era più interessato a proteggere i diritti dei terroristi e non il popolo norvegese, ha scagliato contro il suo leader Jonas Gahr Store che dirige in Norvegia il più grande partito, per non essere popolare, e ha messo in guardia contro la debole politica sull’ immigrazione.

Austria e Germania: Decine di migliaia di lavoratori hanno marciato attraverso la Germania e l’Austria, mobilitandosi per i loro diritti di fronte alla globalizzazione. A Vienna, circa 12.000 persone si sono radunate davanti al municipio, alcune con striscioni con slogan contro i tagli programmati del nuovo governo. Nel frattempo, circa 4000 sostenitori sindacali hanno marciato in diverse direzioni attraverso Berlino, prima di riunirsi nella Porta di Brandeburgo, punto di riferimento della capitale tedesca. “Abbiamo persone più ricche e persino più ricche di quante ne abbiamo mai avute prima”, ha detto il manifestante Aimo Tuegel a Berlino. “E, d’altra parte, il lavoro e le condizioni di lavoro per i lavoratori continuano a peggiorare.” A Norimberga, dove la Confederazione tedesca dei sindacati, o DGB, ha tenuto il suo evento principale quest’anno, circa 6500 manifestanti hanno esultato mentre il leader del gruppo, Reiner Hoffmann, ha detto che i sindacati “sono riusciti a civilizzare il capitalismo industriale circa 100 anni fa” e di essere in grado di affrontare le sfide contemporanee come la digitalizzazione. Il DGB ha affermato che complessivamente circa 340.000 persone hanno partecipato a quasi 500 eventi del primo maggio in tutta la Germania. La Germania è sede anche di celebrazioni ludiche per il primo maggio come la grande festa di musica elettronica a Dortmund considerata tra le più famose al mondo.

Grecia: Migliaia di greci hanno marciato attraverso il centro di Atene in almeno tre manifestazioni separate del Primo Maggio. Anche i musei sono stati chiusi mentre i traghetti sono rimasti bloccati in porto e il trasporto pubblico è stato ridotto e contrassegnato da una serie di scioperi. La polizia ha detto che almeno 7000 persone erano presenti alla prima manifestazione ad Atene, organizzata da un sindacato guidato dal partito comunista. I manifestanti hanno marciato dal parlamento e si sono diretti verso l’ambasciata degli Stati Uniti. Altre quattro dimostrazioni si sono svolte nella seconda città greca di Salonicco, nel nord della Grecia. Treni, ferrovia suburbana, e traghetti da e per le isole si sono fermati per tutto il giorno, mentre gli autobus e il sistema metropolitano di Atene operavano con orari ridotti.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: